Caos al pronto soccorso
Paziente picchia medico e infermiere

MACERATA - Moltissime le richieste di intervento e tempi di attesa dilatati. Una donna ha dato in escandescenze
- caricamento letture
pronto_soccorso_macerata (2)

La sala d’attesa del pronto soccorso questa sera

Il Pronto Soccorso di Macerata

Il Pronto Soccorso di Macerata


di Alessandra Pierini

Una donna, paziente del pronto soccorso di Macerata, ha dato questa sera in escandescenze ed ha picchiato un medico ed un infermiere.
L’episodio si è verificato al termine di una giornata di fuoco per il punto di primo soccorso dell’ospedale di Macerata che ha registrato un numero di interventi e pazienti superiore alla media. Le stanze a disposizione del pronto soccorso si sono rivelate insufficienti rispetto a quanti hanno avuto bisogno dell’assistenza sanitaria. «Gli ambulatori erano strapieni – racconta Rolando Tartarelli di Corridonia, che ha accompagnato la zia – c’era gente anche nei corridoi in attesa di essere visitata. Mia zia, 95 anni, è arrivata con un codice giallo a mezzogiorno e non l’hanno ancora neanche vista. E’ lì senza bere e senza mangiare, è assurdo. E’ una situazione vergognosa. Risparmiano sui pazienti per pagare i dirigenti. Non se ne può più. Chi va al pronto soccorso  è perchè sta male. Ho fatto il volontario per 23 anni e mi sono reso conto che da vent’anni a questa parte la qualità del servizio è nettamente peggiorata».

pronto_soccorso_macerata (4)In questo contesto è stato richiesto anche l’intervento della Polizia dopo che una paziente, per cause ancora in corso di accertamento, ha picchiato un medico e un infermiere.

 

 

 

 

 

 

 

pronto_soccorso_macerata (1)

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X