facebook twitter rss

Green e digitalizzazione
i temi dell’innovazione nelle mani

CONFARTIGIANATO MACERATA - Alla cerimonia anche l'intervento via web del country manager Italia di Zalando, Stefano Tamola
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
33 Condivisioni

(In alto la galleria con il foto-servizio di Lucrezia Benfatto)

Confartigianato_linnovazione_nelle_mani 0

I premiati al Cosmopolitan di Civitanova (clicca sull’immagine per guardare il video)

 

di Gabriele Censi

Il melo drink ovvero la riscoperta della melagrana come bevanda, il giubbotto con l’airbag, lo stivale da equitazione che conquista Hong Kong, il lavello ecocompatibile, sono alcuni  esempi di prodotti che le aziende innovative del territorio maceratese producono e vendono nel mondo senza che il territorio stesso ne abbia piena consapevolezza. Per sopperire a questa mancanza e sostenere la ricerca di piccole e medie imprese Confartigianato Macerata ha istituito il premio “L’innovazione nelle mani” giunto alla terza edizione. Storie e percorsi d’innovazione e di internazionalizzazione di micro e piccole imprese, attraverso la ricerca di materiali e processi ecosostenibili, l’uso di tecnologie informatiche e di strumenti di comunicazione digitali. Il focus 2013 è stato posto in modo accentuato sui temi della green economy e della digitalizzazione di impresa. I docenti Silvio Cardinali e Claudio Pettinari, rispettivamente delle Università di Ancona e Camerino,sono intervenuti sui temi della internazionalizzazione delle micro e piccole imprese mediante le tecnologie e gli strumenti del Web 2.0 e sull’innovazione, green e non solo, di materiali e processi produttivi, portando l’esempio di interessantissimi casi aziendali del territorio. Zalando, leader nel webmarketing e nelle vendite online del settore moda, è stata l’azienda testimonial del 2013. Un’occasione importante per comprendere il modello vincente di business adottato dal gruppo. Il Country Manager Italia, Giuseppe Tamola, ha risposto alle domande degli imprenditori ed operatori presenti, sul tema di come applicare tale modello alle imprese di qualità del 100% made in italy.

Quest’anno la cerimonia è stata preceduta da due workshop,  uno su “Imprese ed Internet” (Web, Social business network- App per il mondo professionale e imprenditoriale,  Telefonìa VOIP e Wi-Fi) curato dal gruppo ICT-Innovazione di Confartigianato,   e l’altro sul tema del digital manufacturing (Stampanti 3D e non solo): il futuro delle piccole produzioni e del prototyping, curato dal laboratorio Design for Craft di Carlo De Mattia.

Giannini_Ripani

Sara Giannini e Giuseppe Ripani

Il responsabile dell’Area Innovazione di Confartigianato Macerata, Giuseppe Ripani, con l’assessore regionale alle attività produttive Sara Giannini, il presidente nazionale di Confartigianato Moda Giuseppe Mazzarella e l’assessore provinciale Giorgio Palombini ha premiato le imprese innovative 2013, scelte tra le molte che si sono candidate da tutta la provincia per aver introdotto significative novità di prodotto, processo, organizzative, di comunicazione, marketing e vendite. Tre sono state le start-up premiate: Med Innovations, che realizza applicazioni per telefonia mobile  e web; Labme Innovations, che  progetta hardware e software nei settori dell’ingegneria industriale e Josephine , specializzata nella produzione di calzature per donna di alta qualità e design. Premio innovazione a Romar che produce oggetti artistici con qualità e metodi artigianali che sono il vanto della migliore produzione argentiera; Tecne 90, ha brevettato un innovativo processo per la costruzione di una suola per calzature contenente una camera d’aria; Cosmo Seri, che da oltre 50 anni opera nel settore della piccola prefabbricazione in cemento, specializzandosi negli anni nella costruzione di cabine elettriche;  DevQ , una software house che opera nel settore dell’automazione della forza vendita; Puli Ecol Recuperi srl, un’azienda addetta alla gestione di rifiuti speciali pericolosi e non pericolosi.

Giuseppe Ripani e Giuseppe Mazzarella

Giuseppe Ripani e Giuseppe Mazzarella

Menzioni speciali alla Stivaleria Secchiari, azienda leader nelle calzature per l’equitazione; PlayHat, calzaturificio a forte contenuto di design; Amicucci Formazione,  specializzata nello sviluppo di soluzioni multimediali a catalogo e personalizzate per innovare la formazione e la comunicazione interna; Wellness, una start up che ha fondato il suo business sulla valorizzazione di un prodotto antico come la melagrana e Delta del gruppo Telma che è leader nella produzione di lavelli e soluzioni tecnologiche per la cucina.

GUARDA IL VIDEO

 

Sostieni Cronache Maceratesi

Cari lettori care lettrici,
da diverse settimane i giornalisti di Cronache Maceratesi lavorano senza sosta, per fornire aggiornamenti precisi, affidabili e gratuiti sulla emergenza Coronavirus. In questa situazione Cm impiega tutte le sue forze, dando lavoro a tanti giovani, senza ricevere un euro di finanziamenti pubblici destinati all’editoria. Riteniamo che in questo momento l’informazione sia fondamentale perciò la nostra redazione continua a lavorare a pieno ritmo, più del solito, per assicurare un servizio puntuale e professionale. Ma, vista la situazione attuale, sono inevitabilmente diminuiti i contratti pubblicitari che ci hanno consentito in più di undici anni di attività di dare il meglio.
Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se sei uno dei 90mila che ci leggono tutti i giorni (sono circa 800mila le visualizzazioni giornaliere), ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento senza precedenti.
Grazie

Puoi donare un importo a tua scelta tramite bonifico bancario, carta di credito o PayPal.

Scegli il tuo contributo:

Per il Bonifico Bancario inserisci come causale "erogazione liberale"
IBAN: IT49R0311113405000000004597 - CODICE SWIFT: BLOPIT22
Banca: UBI Banca S.p.A - Intestatario: CM Comunicazione S.r.l


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X