Il procuratore Giorgio:
“Pronti all’accorpamento,
una manna l’arrivo di nuovo personale”

GIUSTIZIA - Il magistrato ha incontrato il personale della procura camerte in vista della riforma della geografia giudiziaria
- caricamento letture
Il procuratore capo di Macerata Giovanni Giorgio

Il procuratore capo di Macerata Giovanni Giorgio

Incontro ieri al tribunale di Camerino del procuratore Giovanni Giorgio per fare il punto della situazione per l’accorpamento a Macerata del palazzo di giustizia ducale. In arrivo tre magistrati, 7 dipendenti amministrativi e 7 funzionari di Pg.

“Noi siamo pronti, alla fine della prossima settimana saranno effettuati i trasferimenti di mobili e materiale – dice il procuratore Giovanni Giorgio –. Il personale che arriva da Camerino per noi è una manna. Perché a Macerata il personale in servizio in procura è poco e ultimamente abbiamo perso altre 3 persone”. Come detto, in arrivo da Camerino ci sono l’attuale procuratore capo, Vincenzo Luzi, e i sostituti Tullio Cicoria e Rosanna Buccini. In arrivo anche i 7 funzionari di Pg di Camerino e i 7 dipendenti del personale amministrativo. Dal 14 settembre il personale di Camerino, salvo proroghe dell’ultima ora, arriverà a Macerata. Proprio ieri il presidente del tribunale Alessandro Iacoboni ha chiesto una proroga dell’accorpamento per mantnere a Camerino almeno i processi penali già in corso (leggi l’articolo).

(Gian. Gin.)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X