Ambrogio Sparagna e Peppe Servillo per la chiusura di Futura Festival

CIVITANOVA ALTA - Concerto in piazza con l'Orchestra Popolare Italiana
- caricamento letture
PH Luigi Gasparroni 8234

Foto Luigi Gasparroni

 

Con oltre 80 appuntamenti e più di 90 ospiti va in archivio l’ultimo dei tre week end di Futura festival che chiude la prima edizione con Ambrogio Sparagna, Peppe Servillo e l’Orchestra Popolare italiana.  La musica dunque protagonista dell’ultima serata a Civitanova Alta per dare l’arrivederci alla manifestazione che saluta il suo pubblico anche con una lunga maratona di pensieri, coinvolgendo tutti: ospiti, protagonisti, amici del festival, cittadini di Civitanova che sono chiamati a leggere un pensiero, una poesia, un testo sul futuro. Una lunga marcia, ospitata presso il cortile dell’ex liceo, che fa da filo conduttore di tutto il festival. Per partecipare è possibile inviare un sms al numero 377 2883813.  Il pomeriggio inizia come di consueto alle ore 17.30, al Cortile ex liceo, con il laboratorio di lettura per ragazzi “il girotondo del Futuro”, destinato ai più piccoli a partire dai 3 ai 12 anni. Alle ore 18 Roberto Ippolito, curatore della sezione Anima, al Chiostro, presenta il suo libro “Ignoranti. L’italia che non sa. L’italia che non va”. Introduce Gino Troli e a seguire cerimonia di chiusura della mostra “Vita da Strega” con aperitivo e visione del film documento sulla storia del Premio Strega realizzato da UTET e offerto al festival da Sergio Colleoni. Aperta invece fino a novembre la rassegna antologica “Tullio Crali, Vertigini e Visioni, alla chiesa di Sant’Agostino. Alle 21.30, torna anche il Giardino della scienza con giochi matematici e logici per genitori e ragazzi.  La sera, grande musica in piazza della Libertà, con Ambrogio Sparagna, reduce del prestigioso appuntamento all’auditorium della musica di Roma, accompagnato dall’Orchestra Popolare Italiana, una trentina di elementi tra cantanti e strumentisti, scelti nel panorama della musica popolare italiana articolato in corde, fiati, organetti, archi e percussioni. Attesissimo con loro Peppe Servillo, voce degli Avion Travel.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X