La Maceratese punta molto in alto
Il primo obiettivo si chiama Borrelli

SERIE D - Trattativa ben avviata con il forte mediano dell'Ancona. Per l'attacco spuntano i nomi di Siclari, Cognigni e Santoni. Incerta la posizione di Arcolai e Capparuccia
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Davide Borrelli

Davide Borrelli

di Andrea Busiello

Cominciano le prime manovre concrete in casa Maceratese. Il ds Claudio Cicchi dopo aver ufficializzato la prosecuzione del matrimonio con i biancorossi, vuole subito fare un colpo ad effetto: tutti gli indizi portano a Davide Borrelli. Il forte centrocampista che nella stagione da poco conclusa ha giocato con la maglia dell’Ancona avrebbe manifestato intenzioni positive riguardo ad un suo approdo in biancorosso. Vista l’esperienza del ds non è da escludere che entro pochissimi giorni proprio Borrelli possa essere ufficializzato come primo colpo. Sarebbe senza dubbio una partenza della campagna acquisti con il botto. Domani (venerdì) sarà un giorno cruciale per la Maceratese della nuova stagione. Infatti Cicchi parlerà con tutti i ragazzi della rosa per capire da chi ripartire. Il diktat della società è quello di tenere i pezzi pregiati ma diminuire di un 10% i rimborsi. Incerte le posizioni di Arcolai e Capparuccia che stanno ricevendo diverse offerte da altre squadre di serie D ed Eccellenza ma sono i primi nella lista del direttore che gli proporrà la riconferma. Carboni, Negro e Piergallini dovrebbero chiudere la loro esperienza in biancorosso già domani. Diversi i nomi che si fanno per l’attacco: su tutti Cognigni, Siclari e Santoni. Tramontata invece l’ipotesi Shiba viste le esose pretese del giocatore ex Sambenedettese. Sono giorni frenetici per il mercato della Maceratese ma l’obiettivo Borrelli, seppur non confermato dalla società, può lasciar dormire sonni tranquilli ai tifosi di fede biancorossa per una stagione da big.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



Donazioni
Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X