Cicchi e Di Fabio restano alla Maceratese
“Felici di continuare, adesso vinciamo”

SERIE D - Ufficiale il rinnovo con il tecnico e il direttore sportivo. In porta ci saranno due under (un '94 e un '95). La società ha deciso di non presentare domanda di ripescaggio per provare a salire tra i Professionisti arrivando in vetta
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Guido Di Fabio e Claudio Cicchi

Guido Di Fabio e Claudio Cicchi

di Andrea Busiello

Dopo diversi rinvii, finalmente la notizia assume i crismi dell’ufficialità: il direttore sportivo Claudio Cicchi e il tecnico Guido Di Fabio restano alla Maceratese anche nella prossima stagione. “Sono contento di proseguire il rapporto iniziato due anni fa – dice Cicchi – Per l’anno prossimo l’obiettivo è fare meglio di quello appena concluso. Non vogliamo fare troppi proclami, l’Ancona sarà la squadra da battere ma noi costruiremo una formazione umile e molto valida che potrà dire la sua in tutti i campi”. Quando chiediamo al direttore quali nomi verranno ufficializzati dalla Maceratese la risposta è emblematica: “Arriveranno giocatori importanti e motivati ma adesso non serve fare nomi. Entro breve ci saranno subito le prime novità”. La nuova Maceratese ripartirà da due portieri under: un ’94 e un ’95 (Lori?) che prenderanno il posto di Marani (seguito da tanti club tra i professionisti) e Carfagna. Anche mister Di Fabio esprime soddisfazione per il rinnovo del contratto: “Sono molto contento di poter proseguire il progetto iniziato due anni fa. In queste due stagioni abbiamo fatto grandi cose e vogliamo continuare a fare molto bene anche nella prossima annata”. Sulla costruzione del nuovo gruppo il mister è chiaro: “Voglio giocatori seri, motivati e con la massima umiltà”. La Maceratese ha deciso di non presentare domanda di ripescaggio, si ripartirà con il duo Cicchi-Di Fabio per un campionato di vertice in serie D.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X