Furto da Terranova
Inseguiti e bloccati due 18enni

MACERATA - Momenti concitatissimi in corso Cavour:uno dei due ragazzi ha indossato una maglietta ed è scappato, mentre l'altro è stato bloccato da commessi e clienti. Entrambi sono stati denunciati. Lievemente ferito il titolare del negozio
- caricamento letture
Corso Cavour (foto Picchio)

Corso Cavour (foto Picchio)

di Filippo Ciccarelli

Aggiornamento delle ore 22: 

Sono stati denunciati due ragazzi 18enni, di nazionalità albanese, accusati dai carabinieri di Macerata dei reati di lesioni e furto in concorso. Si è concluso così un pomeriggio molto concitato, che ha messo in subbuglio la città quando, poco prima delle ore 19, nel negozio Terranova di corso Cavour è successo il finimondo. Uno dei due giovani ha infatti provato a rubare una maglietta, indossandola sopra la camicia con cui era entrato, ma è stato immediatamente segnalato dall’antitaccheggio. Il responsabile del negozio ha quindi provato a rincorrerlo per recuperare il maltolto, ma il giovane gli è scappato: a quel punto titolare e commessi hanno cercato di bloccare l’altro ragazzo, rimasto nell’esercizio. E’ così nata una colluttazione breve ma aspra, e solo grazie all’intervento dei commessi e di alcuni clienti il giovane è stato bloccato, fino all’arrivo dei carabinieri, intervenuti nel giro di pochissimi minuti. I militari dell’Arma hanno ammanettato il giovane, e lo hanno condotto in caserma; il tutto si è svolto in pochi attimi, che sono comunque bastati a far radunare una folla di curiosi lungo i viali di corso Cavour. In un primo momento si era pensato ad una rapina e al fato che il titolare del negozio, rimasto steso a terra, fosse in condizioni gravi, ma poi i contorni della vicenda hanno assunto fortunatamente una piega meno seria. E’ stata comunque necessaria una visita di controllo in ospedale per il responsabile di Terranova, che ha ricevuto alcuni colpi al collo.
Fondamentale, per risolvere in tempi brevi il caso, la rapidità d’intervento dei militari dell’Arma, che nel giro di pochi minuti hanno trovato il 18enne riuscito a scappare: si era rifugiato in casa, ed aveva ancora con sé la maglietta rubata. I carabinieri hanno portato così anche l’altro giovane in caserma, dove sono state formalizzate le accuse nei confronti dei due. La maglietta è stata restituita al negozio.

***

Un giovane è stato fermato e un altro sarebbe in fuga dopo un tentato furto nel negozio Terranova di corso Cavour a Macerata: erano quasi le 19 quando l’antitaccheggio del negozio ha suonato, proprio quando due ragazzi stavano uscendo dall’esercizio. Uno di loro, entrato indossando una camicia, stava cercando di uscire con una maglietta presa nel negozio, e per questo motivo è scattato l’allarme. Quando i commessi hanno cercato di fermare il giovane, questi se la sarebbe data a gambe ma il suo amico, che aveva con sé un borsone rosso, è stato bloccato dal responsabile dell’esercizio. A quel punto è nata una colluttazione breve ma aspra, e solo grazie all’intervento dei commessi e di alcuni clienti il giovane è stato bloccato, fino all’arrivo dei carabinieri, intervenuti nel giro di pochissimi minuti. I militari dell’Arma hanno ammanettato il giovane, intorno alla ventina come il suo coetaneo che è scappato, e lo hanno condotto in caserma; il tutto si è svolto in pochi attimi, che sono comunque bastati a far radunare una folla di curiosi lungo i viali di corso Cavour. Il responsabile del negozio è stato portato al Pronto Soccorso perché avrebbe ricevuto dei colpi al collo, ed è in attesa di essere sentito dai carabinieri. Secondo alcuni testimoni, pare che i giovani non fossero italiani ma parlassero con accento dell’est. I due erano entrati come normalissimi clienti ed avevano trascorso circa un quarto d’ora nel reparto uomo.

(Servizio aggiornato alle ore 22)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X