La Recanatese non sfonda
Contro il Fidene finisce 0-0

SERIE D - Continua la lotta per la salvezza per i ragazzi di Omiccioli
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Il centrocampista della Recanatese Rachini

Il centrocampista della Recanatese Rachini

La Recanatese ci ha messo tutta la buona volontà ma non è bastata. Il Fidene strappa quel punto che li mantiene lontano dalla zona pericolosa mentre per i leopardiani la conquista dei play-out è tutta da conquistare. Omiccioli deve rinunciare all’apporto di Marchetti, Morbiducci e Latini ,agli ospiti unico assente Sorrentino.Primo tempo soporifero,anche se nei minuti inziali locali subito arrembanti, e con Rossi di testa impegnano severamente la difesa ospite. La risposta del Fidene non si fa attendere e al ‘3 Paniccià anticipa Dominici lanciato in area, al ’33 l’aitante Bassini si fa apprezzare con una bella iniziativa costringendo Paniccià a respingere la minaccia.Nella ripresa la partita sale di tono offrendo varie emozioni e dopo alcune iniziative di Iacoponi e Palmieri,la Recanatese reclama per una strattonata in area subìta da Rossi ma la giacchetta nera fa proseguire, al ’12 velenosa punizione di Iacoponicon Rossi fermato in extremis.Ma la palla-goal piu’ clamorosa se la procura il baby Palmieri che con la sua rapidità si porta davanti al portiere Prisco che è battuto però il recupero  di Martorelli sulla linea gli evita la capitolazione, al ’16 Iacoponi dopo una bella inziativa personale scodella sul secondo palo e per poco non arriva Rossi alla deviazione sotto porta.Ma non è finita perchè la Recanatese nel giro di pochi minuti colleziona altre opportunità per passare in vantaggio, ma evidentemente oltre ai suoi limiti deve fare i conti con la dea bendata non proprio amica. Al minuto ’17 Palmieri s’invola in area ma Prisco gli chiude bene lo specchio. Al termine il ragazzo, costretto ad uscire dopo  un fallo subìto, non riesce a nascondere il suo disappunto negli spogliatoi con lacrime che esternano tutta la sua delusione che forse sono l’emblema di una squadra in una stagione davvero sfortunata,e  che rischia di diventare ancor piu’ penallizzante a due giornate dal termine. Poco dopo un fallo tanto inutile a centrocampo quanto ingenuo di Rachini costringe la Recanatese in inferiorità numerica, ringalluzendo le velleità dei romani per sfiorare il vantaggio nei minuti finali,dopo una traversa copita da Cavaliere al ’28. Il finale vedrà il Fidene sfiorare il vantaggio sempre con Sansotta che al’ 43 da distanza assai propizia coglie la traversa,e in pieno recupero si vede annullare la rete per fuorigioco. Alla fine finisce in parità con l’identico risultato dell’andata, un punto che non acconenta di certo la Recanatese.

Recanatese-Fidene 0-0

Recanatese: Paniccià-Di Marino-Bruciapaglia-Moriconi-Commitante-Patrizi (‘Rachini)-Palieri(’80 Agostinelli)-Ristè- Rossi(’68Cavaliere)-Iacoponi-Gigli. All Omiccioli a dispo:Catinari-Bartomeoli-Garcia-Curzi.

Fidene: Prisco-Macellari-Bassini-Di Ventura-Martorelli-Prevete-Loreti-Pignalberti(’75 De Marco)-Raso(’66 Sansotta)-Selva(‘ 80Petricca)-Dominici. AllChiappara. adispo:Promutico-Lo Pinto-De Angelis-Scippa.

Arb.Bianchini (Cesena).

Note: angoli 9-5 espulso al ’72 Rachini ammoniti Rossi-Cavaliere-Bassini-Macellari-Di Ventura recupero 1+4.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X