Civitanovese, cinque finali
per evitare l’incubo play out

SERIE D - I rossoblu dopo la sosta giocheranno con quattro dirette concorrenti, oltre alla sfida contro la capolista San Cesareo. La squadra ha dato buoni segnali nelle ultime uscite ma per salvarsi bisogna fare molto di più
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
La Civitanovese punta molto sulla classe di Giorgio La Vista

La Civitanovese punta molto sulla classe di Giorgio La Vista

di Laura Barbato

A cinque gare dal termine la Civitanovese è in piena lotta per evitare la retrocessione. nel campionato di serie D. L’obiettivo è quello di acquistare il prima possibile quei punti che consentirebbero a Galli e compagni una salvezza tranquilla senza passare per i play-out, che rappresentano un campionato a parte. Nonostante la bella prestazione contro la Samb, la squadra di Cornacchini non è riuscita a portare a casa punti fondamentali, rimanendo ancorata al quintultimo posto a quota 32 insieme all’Isernia. Situazione di classifica difficile, ma non disperata. Nelle ultime uscite i rossoblu hanno dimostrato di essere squadra vera e di saper esprimere un ottimo gioco, ma nel calcio vince chi la butta più volte dentro e la Civitanovese pecca di cinismo. Amiternina, San Nicolò e Angolana in trasferta; Isernia e San Cesareo, in casa. Sono queste le partite che attendono La Vista e compagni da qui alla fine del campionato, in cui, tranne il match con la prima della classe, la Civitanovese avrà tutti scontri diretti per la salvezza. Gare dal peso specifico non indifferente, sono quelle che attendono i rossoblu, che al rientro dalla sosta Pasquale saranno di scena sul campo dell’Amiternina.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X