Maceratese, occasione sprecata
La vetta rimane a -4

SERIE D - I biancorossi non vanno oltre l'1-1 in casa contro il Termoli, anche se il pareggio va stretto. Come all'andata decidono i gol di Melchiorri e Miani: domenica prossima big match in casa della Sambenedettese, sconfitta a sorpresa a Roma dall'Astrea
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Maceratese-Termoli (1)

Il gol di Melchiorri che vale l’1-0

Maceratese-Termoli (2)di Filippo Ciccarelli

Come all’andata, Melchiorri prima e Miani poi decidono la sfida tra Maceratese e Termoli. All’Helvia Recina le compagini guidate da Di Fabio e Giacomarro hanno dato vita ad una partita molto intensa, giocata su bei ritmi e con un bel numero di occasioni da una parte e dall’altra. Nel primo tempo i biancorossi appaiono rigenerati dalla settimana di sosta e in grande spolvero: Di Fabio opta per una formazione decisamente offensiva con Orta, Negro e Melchiorri contemporaneamente in campo dal primo minuto. Anche Giacomarro, forte del secondo miglior attacco del torneo, schiera un’ambiziosa difesa a 3 e la coppia di attaccanti Miani e Bartolini. Assente Marani nella Maceratese, impegnato nel torneo di Viareggio che lo vede protagonista con la formazione della Spezia, Mandorino out nel Termoli per squalifica. A sbloccare dopo appena un quarto d’ora Melchiorri, che sale a quota 15 gol in classifica marcatori, staccando il rivale Bartolini fermo a 14 (con due rigori all’attivo). Il bomber biancorosso ha superato con un chirurgico pallonetto Imbimbo, concretizzando al meglio un assist di Orta, che ha confermato le buone cose fatte vedere due settimane fa a Marino. Nell’occasione il Termoli ha protestato con molta decisione e vivacità nei confronti del secondo Maceratese-Termoli (7)assistente dell’arbitro, il signor Cipressa, che non avrebbe segnalato al direttore di gara il fuorigioco dell’autore del gol.  A centrocampo ottima la regia di Luisi, aiutato da Marcatili e non da Carboni (in panchina), mentre Segarelli non è stato convocato per la seconda volta di fila. Gli ospiti impegnano la retroguardia biancorossa nelle ripartenze, con la velocità di Panariello sulla fascia sinistra, ma anche grazie alla fantasia di Cianni ed ai movimenti di Bartolini e Miani davanti. Ma è soprattutto la Maceratese, in confusione nei primi minuti della ripresa e con alcuni giocatori in deciso calo fisico rispetto alla prima frazione, a far salire la formazione ospite, che trova il pareggio con una splendida conclusione di Miani dal limite dell’area. . Una botta potente e precisa, sulla quale Marani non può far nulla. Gli ingressi in campo di  Russo, Carboni e Luisi ridisegnano la squadra: dopo i primi 20 minuti della ripresa in cui la Maceratese è andata in blackout, i biancorossi sono tornati a cercare con prepotenza la rete. Ma Imbimbo è stato insuperabile per Romanski, Melchiorri e Piergallini. Sul piede di Melchiorri nella ripresa sono capitate almeno due occasioni d’oro: la prima quando l’attaccante si è girato piuttosto libero in area senza riuscire ad inquadrare lo specchio, la seconda quando, dopo una sgroppata di trenta metri per vie centrali sfruttando l’assist di Romanski, lo stesso Melchiorri si è fatto ipnotizzare da Maceratese-Termoli (6)Imbimbo in uscita bassa.
La Maceratese lascia così sul campo due punti preziosissimi, specialmente in virtù dello stop rimediato alla Sambenedettese in casa dell’Astrea, anche se per quanto fatto vedere in mezzo al campo avrebbe meritato certamente di più. I rossoblù guidati da mister Palladini sono stati sconfitti 3-2 a Casal del Marmo (scavalcati in classifica dal San Cesareo) saranno i prossimi avversari in un match che potrebbe risultare decisivo per la stagione: sia della Samb che della Maceratese.

(Foto Cronache Maceratesi – Vietata la riproduzione)

 

 

***

Il tabellino

0012 (1)Maceratese 1
Termoli 1


MACERATESE:
 Carfagna 6.5, Donzelli 6, Montanari 6.5, Arcolai 6.5, Luisi 7.5, Capparuccia 6.5, Romanski 7, Marcatili 6 (20’st  Carboni 6), Orta 6.5 (11’st Russo 6), Negro 6 (31’st Piergallini sv), Melchiorri 7.
A disposizione:
 Ortenzi, Castracani, Porfiri, Eclizietta. All. Di Fabio.

TERMOLI: Imbimbo 7, Viteritti 6, Panariello 6.5 (26’st Di Mercurio 6), Fusaro 6.5, Cianni 7, Maglione 6,  Bordi 6.5, Falco 6, Miani 7, D’Angelo 6 (33’st Di Lullo sv), Bartolini 6.5.
A disposizione: Turco, Caravaglio, Giuliano, Marchesano, Spagna. All. Giacomarro.

0010Arbitro: Capraro di Cassino

Marcatore: Melchiorri al 14′, Miani al 4’st

Note: Spettatori 1.000 circa (30 nel settore ospiti). Calci d’angolo 4-4. Ammoniti Bartolini, Fusaro, Romanski, Falco, Arcolai

***

La Cronaca live:

49′ – Finisce 1-1 tra Maceratese e Termoli. I padroni di casa hanno cercato con grande pressione il gol del nuovo vantaggio, ma senza riuscirvi. Il Termoli trova il punto grazie ad una prodezza di Miani.

46′ – Continua la disperata ricerca del gol da parte della Maceratese, ma il Termoli sta resistendo.

001145′ – Ci saranno 4 minuti di recupero.

44′- Gioco di prestigio di Luisi che nasconde la palla a due avversari, serve Melchiorri che però perde  palla, circondato da tre avversari.

41′ – Piergallini ci prova dalla distanza, Imbimbo si oppone in due tempi.

39′ – Discesa travolgente di Piergallini, conclusione deviata da un difensore. Il Termoli riesce ad evitare il corner.

36′ – Gran botta tesa di Luisi, Fusaro sfiora e rischia l’autogol: è corner.

34′ – Imbimbo si supera su Melchiorri: Romanski ha lanciato il bomber biancorosso che ha evitato un avversario, è entrato in area e a tu per tu con il portiere dei molisani si è fatto  ipnotizzare dopo una sgroppata di 30 metri.

33′ – Secondo cambio nel Termoli, fuori D’Angelo, dentro Di Lullo.

31′- Piergallini rileva Negro (ottimo nel primo tempo, calato nella ripresa): è l’ultimo cambio per la Maceratese.

29′ – Squadre molto lunghe in campo. La Maceratese batte un corner con Negro, Arcolai arriva prima di tutti sul pallone ma non inquadra la porta di Imbimbo

001327′ – Donzelli in scivolata va in anticipo ed impedisce che il palloni arrivi a Bartolini.

26′ – Cambio anche nel Termoli, fuori Panariello e dentro Di Mercurio.

25′ – Ancora un’incursione della Maceratese, Romanski guadagna palla in area ma Imbimbo in uscita riesce a chiuderlo all’ultimo secondo.

24′ – Ammonito Arcolai per fallo a centrocampo.

23′ – Occasione d’oro per la Maceratese, palla filtrante in area, Melchiorri si gira ma non inquadra la porta.

20′- Sostituzione per la Maceratese. Fuori Marcatili, dentro Carboni.

18′ – Il Termoli controlla ora il possesso di palla, è pronto un altro cambio nella Maceratese. Montanari viene steso da Falco in mezzo al campo e si becca il giallo.

15′ – Maceratese in confusione: Bartolini impensierisce Carfagna con una conclusione che pizzica la traversa.

000514′ – Punizione battuta da Cianni, la palla passa sotto le gambe di Bordi e sibila vicina al palo, molisani vicinissimi al raddoppio.

13′ – Errore in fase di appoggio per Capparuccia, palla svirgolata e rimessa per il Termoli in zona d’attacco. L’azione si sposta sulla destra e Russo commette fallo su Viteritti.

11′ – Cambio nella Maceratese. Esce Orta, autore di una buona prova, ed etra al suo posto Russo.

9′ – Punizione in favore del Termoli per fallo di Romanski (ammonito).

5′ – Nonostante il gol il Termoli continua a spingere e ottiene un calcio d’angolo.

4′ – Rete!!! Miani dal limite dell’area punisce la Maceratese con una gran conclusione precisa e potente! 

2′ – Palla persa da Luisi che innesca la ripartenza del Termoli, Arcolai di testa mette in corner.

00071′ – Comincia il secondo tempo, non ci sono stati cambi nelle due squadre. Termoli subito pericolosissimo con Panariello che con un tiro cross impensierisce Carfagna.

INTERVALLO: Primo tempo giocato per gran parte su ritmi piuttosto alti da entrambe le formazioni. Maceratese e Termoli si sono presentate in campo con una decisa trazione anteriore, e per ora il risultato premia i biancorossi. Le squadre stanno facendo il  loro rientro in campo.

47′ – Dopo due minuti di recupero finisce il primo tempo, Maceratese in vantaggio grazie alla rete di Melchiorri.

44′ – Calcio d’angolo per il Termoli. Anche questo corner viene battuto corto, poi sul cross svetta Capparuccia che allontana di testa.

43′ – Bel lancio di Marcatili per Romanski, Panariello lo contiene e Romanski non riesce a guadagnare nemmeno l’angolo. Rinvio di Imbimbo.

panchina maceratese39′– Fallo tattico di Fusaro su Romanski che stava scappando sull’out di destra, cartellino giallo inevitabile per il giocatore del Termoli.

38′- Montanari perde palla al limite dell’area, rimedia Luisi.

37′ – Orta servito in corsa al limite dell’area invece di tirare subito cerca il controllo e perde il pallone: sul contropiede Carfagna esce dall’area di rigore e spazza il pallone in gradinata, dove sono assiepati una trentina di tifosi ospiti.

35′ – Discesa di Panariello dalla sinistra, D’Angelo di testa colpisce alto.

34′ – Montanari difende palla, lancia Negro sulla fascia che con un aggancio splendido mette in moto Orta. La punta abruzzese entra in area, serve Romanski ma il giovane esterno si attarda e poi l’azione sfuma. Pericolosa la Maceratese, ma anche il Termoli sulle ripartenze è molto insidioso.

32′ – Miani conquista una punizione da posizione centrale e molto vicina, circa 20 metri. Falco va alla conclusione ma ribatte la barriera, poi blocca Carfagna.

31′-  Ancora Maceratese in proiezione offensiva, cross di Luisi, Melchiorri da posizione defilata di testa rimette al centro, Romanski prova la sforbiciata ma viene contrastato regolarmente da un avversario.

27′ – Negro incontenibile: serve Romanski, il cui cross è rinviato in angolo da Panariello. Sugli sviluppi il Termoli riparte in contropiede, Cianni con un lob preciso trova un compagno in area di rigore, ma il suo diagonale non è preciso.

25′ – Ammonito Bartolini per un intervento scorretto a centrocampo.

25′ – Ancora Melchiorri a salire in cattedra: stop di petto e ingresso in area, ma il diagonale è troppo strozzato e finisce addirittura in falo laterale.

23′ – Gran palla di Negro per Melchiorri che era scattato da solo in area di rigore: stavolta la bandierina si alza,era un’ottima azione della Maceratese. Negro oggi sembra in grandissima forma, svaria su tutto il fronte d’attacco, ma anche Orta sta facendo una partita importante.

20′ – Ripartenza biancorossa sull’asse Melchiorri-Orta, con il primo che sbaglia il passaggio per Negro, che era scattato sulla fascia sinistra.

19′ – Azione insistita del Termoli, alla fine Panariello ci prova dal limite dell’area ma il suo mancino è impreciso. L’undici di Giacomarro è comunque lanciato alla ricerca del pari,

17′ – Carfagna salva il risultato prendendo col piede una palla destinata altrimenti in gol: l’assistente ha comunque segnalato il fuorigioco.

15′ – Veementi proteste del Termoli per la posizione di Melchiorri: i molisani volevano il fuorigioco ed hanno circondato il secondo assistente Cipressa, ma l’arbitro convalida la rete. L’assistente non aveva sbandierato nulla.

14′ – Rete!!! Melchiorri con il pallonetto supera Imbimbo in uscita, ma gran parte del merito va ad Orta che ha realizzato un assist al bacio!

13′ – Azione insistita della Maceratese, alla fine Romanski colpisce di testa un cross dalla sinistra, ma la palla finisce a lato. Ritmo alto ed occasioni per entrambe le squadre, match davvero godibile quello dell’Helvia Recina.

12′ – Punizione da buona posizione per il Termoli, Carfagna piazza la barriera. Circa 25 i metri di distanza tra porta e punto di battuta.

11′ – Orta gestisce benissimo il possesso al limite dell’area, Negro taglia e viene servito dal compagno: per pochissimo l’attaccante ex Jesina non arriva all’impatto col pallone, sarebbero stati problemi seri per Imbimbo.

10′ – Tiro infido di Bordi dai 25 metri: la palla si abbassa improvvisamente e sibila vicina alla traversa.

9′ – Occasionissima per la Maceratese, Negro si fionda in area e calcia di potenza, ma non inquadra lo specchio della porta.

8′ – Palla tesa messa in area di rigore da Bartolini: Carfagna blocca stringendo la sfera al petto. Poco dopo Marcatili scivola e perde palla a centrocampo, il Termoli parte in contropiede ma viene fischiato fuorigioco a Bartolini.

6′ – Primo corner anche per i molisani. Angolo battuto basso, chiude tutto la retroguardia biancorossa.

4′ – Capparuccia in area di rigore anticipa di testa Bartolini e guadagna anche la rimessa laterale. La Maceratese riparte poi con Romanski servito da un perfetto lancio di Luisi, ma sul secondo palo sono tutti in ritardo per l’appuntamento con il cross.

4′ – Bartolini riprende D’Angelo per un appoggio sbagliato sulla trequarti della Maceratese. Carfagna va al rinvio.

2′ – E’ partita forte la Maceratese: corner basso di Negro, Arcolai prolunga col tacco ma la difesa del Termoli spazza via: la palla viene rigiocata in mezzo e Imbimbo con un’uscita un po’ scomposta rischia di subire un tiro dalla distanza, ribattuto da un difensore.

1′ – Subito una punizione per la Maceratese: negro cerca Orta sul secondo palo, ma il pallone è troppo lungo e finisce sul fondo.

1′ – Partiti! Primo pallone giocato dalla Maceratese in maglia biancorossa a strisce verticali, con pantaloncini e calzettoni bianchi. Il Termoli in classica tenuta giallorossa, con calzettoni e pantaloncini neri.

PREPARTIA: Tra i molisani molti i giocatori di esperienza come Giuliano, ex Spezia e Pescara (tra le altre), e alcune vecchie conoscenze del calcio regionale, come il giovane William Bordi, classe ’92, ex Sangiustese e Civitanovese.

PREPARTITA: Si torna a giocare dopo la sosta il campionato di serie D. La Maceratese presenta Carfagna tra i pali, visto che Marani è impegnato al Torneo di Viareggio che sta disputando con la formazione de La Spezia. Carboni si accomoda in panchina, assente ancora Segarelli, Melchiorri torna dal primo minuto dopo la squalifica. Nel Termoli squalificato l’ex Civitanovese Mandorino, ci sono invece i due temibili attaccanti Miani e Bartolini.


Maceratese-Termoli (3) Maceratese-Termoli (4) Maceratese-Termoli (5)

 

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X