Maceratese, week end ricco di soddisfazioni per le formazioni giovanili

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Giammario Cappelletti

Giammario Cappelletti, responsabile del settore giovanile della Maceratese

Juniores nazionale bloccata sul pari dalla Sambenedettese in un incontro in cui i biancorossi, pur restando in dieci per 70 minuti (doppio giallo a Carbonari), hanno offerto una prestazione tutto cuore e grinta. Già privi di alcuni titolari importanti tra squalifiche ed infortuni, la squadra di mister Conti ha tenuto testa ad un complesso di prim’ordine, sfiorando nel finale la vittoria (occasionissima di Campana su assist di Patrassi). Comunque un punto guadagnato stante anche le sconfitte di Celano ed Amiternina, dirette rivali per la corsa ai play off. Domenica turno di riposo come la prima squadra, per lo svolgimento del torneo di Viareggio. Si riprenderà il 17  febbraio con la trasferta in casa della Vis Pesaro. Sembra aver trovato il ritmo giusto la squadra allievi di Carducci. Impegnata in casa della Conero Dribbling ad Osimo Stazione e sotto un diluvio universale, i giovani biancorossi hanno portato a casa una vittoria importantissima che li fa rimanere ai vertici della classifica: di Pizzarullo e Bonifazi i gol vittoria nel più classico dei risultati. Ora domenica mattina a Collevario, alle ore 11 sarà l’Osimana a saggiare la forza della squadra. Gara molto impegnativa, ma sicuramente alla portata della Maceratese. Turno di riposo invece per i giovanissimi di Carlo Tartuferi, mentre continuano a vincere i cadetti di mister Vitali. Con la squadra decimata dall’influenza (7 giocatori a letto e con lo stesso mister febbricitante), con pur soli 14 giocatori a referto i biancorossi hanno sfoderato una gara in cui hanno messo tutto quello che avevano in corpo, riuscendo a battere il Camerino per 1-0 con gol di Proietti nel primo tempo. Vittoria che consolida l’ottima posizione in classifica. Sabato alle 18.30 derby a Tolentino contro i cugini cremisi: altra gara per continuare  a crescere. Ed infine nota positiva per tutto il settore giovanile della Maceratese, il debutto domenica in prima squadra del classe 95 Maccioni. Prelevato nella finestra di mercato invernale dall’Apiro, il giovane attaccante nativo di Cingoli ha subito messo in mostra le sue qualità sia tecniche che agonistiche nella juniores biancorossa, andando a segno sia contro il Celano al debutto assoluto, che a Civitanova nel derby più sentito. Qualità che non sono sfuggite a mister Di Fabio che lo ha convocato per la trasferta di Marino, sfruttando le assenze per squalifica di Melchiorri e Negro.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X