Basket, Naturino travolta a Firenze

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Debacle preventivabile quella della Naturino in quel di Firenze. Senza gli infortunati Principi e Caldarelli, gli aquilotti fanno quel che possono ma vengono travolti dalla Enegan seconda della classe per 83-61. Fabi (15 punti, migliore realizzatore dei bianco blu) e compagni tengono botta per 10 minuti, poi cedono di schianto nel secondo periodo, stesi da un parziale di 20-3 firmato da Grilli e Toppino dal quale non si riprendono più. Nel terzo quarto la Virtus finisce sotto anche di 34 lunghezze (65-31 al 26’), prima di riuscire a ricucire un minimo lo strappo, chiudendo con “sole” 22 lunghezze di ritardo dai gigliati. Un’altra sonora batosta, la terza consecutiva per una Naturino che paga cari gli infortuni che stanno falcidiando a turno tutti i giocatori. Nota lieta della serata sicuramente le prestazioni dei due giovani Ferraro e Severini, che con tanto spazio a disposizione (17 minuti il primo, 22 il secondo) hanno fatto vedere ottime cose. Per il giovane playmaker in doppio tesseramento con Il Picchio (serie D) 3 punti con una tripla a referto, meglio ha fatto l’ala classe 1996, che alla quinta presenza in prima squadra griffa 6 punti (con 3/9 dal campo, segno di grande fiducia), 3 rimbalzi e 3 palle recuperate. Un buon auspicio per il futuro virtussino. Il girone di andata va così in archivio con un bilancio di 4 vittorie e 11 sconfitte. Bottino magro ma che al momento basterebbe per la salvezza. Rilassarsi, però, sarebbe drammatico.

ENEGAN FIRENZE – NATURINO CIVITANOVA 83-61 (21-18, 28-6, 16-19, 18-18)
ENEGAN: Udom 19, Fontani 9, Serena 7, Paparella 4, Toppino 6, Grilli 22, Fattori 13, Bandinelli 2, Marengo, Coccia 1. All.: Giordani.
NATURINO: Boffini 11, Saponi 9, Tessitore 13, Fabi 15, Gotti, Severini 6, Ferraro 3, Donati 4, Principi ne, Caldarelli ne. All.: Rossi.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X