Matelica-Forsempronese sospesa
alla fine del primo tempo

COPPA D'ECCELLENZA - L'arbitro D'Angelo di Ascoli causa pioggia ha fermato la gara al 45' sul punteggio di 1-0 per i ragazzi di Spuri Forotti. La sfida verrà recuperata (si ripartirà dallo 0-0) il 5 o il 12 dicembre
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

di Sara Santacchi

Sarà da rigiocare a data da destinarsi il ritorno della semifinale della Coppa Italia d’Eccellenza tra Matelica e Forsempronese (finita 3-3 nella gara d’andata). Una pioggia incessante fa, infatti, decidere al signor D’Angelo di Ascoli Piceno di sospendere l’incontro dopo 45’ dove la compagne del tecnico Spuri Forotti aveva trovato il gol del vantaggio con Galuppa. Tutto da rifare. Nonostante entrambe le compagini abbiano manifestato l’intenzione di voler continuare, infatti, il direttore di gara è stato irremovibile. La partita si sblocca al 3’ quando sullo sviluppo di un calcio d’angolo Galuppa in area insacca di testa la rete dell’1-0. Al 15’ Jachetta, su assist di Ruggeri, prova la conclusione dalla distanza mandando la sfera fuori di poco. Ai padroni di casa si presenta anche una ghiottissima occasione per raddoppiare al 27’: Jachetta dal fondo serve Piciotti che al limite dell’area va a cercare Staffolani davanti al portiere, ma il 9 di casa sbaglia di un soffio. Al 31’ la Forsempronese prova a riacciuffare il vantaggio con Marcolini G che, in area, sullo sviluppo di un calcio d’angolo non riesce a fare centro. Al 34’ è ancora Matelica con Staffolani in area a servire Ruggeri che a tu per tu con Eusepi spedisce la sfera alta sopra la traversa. La pioggia continua e al 36’ i padroni di casa rimangono anche in inferiorità numerica a causa dell’espulsione di Cantarini per un fallo ai danni di Giorgini verso il quale il direttore di gara decide per il “rosso” diretto, non senza meraviglia da parte degli spettatori presenti. L’ultima occasione dell’incontro è al 46’ quando gli ospiti sfiorano la rete con Belkaid che dal limite dell’area, spedisce in diagonale la sfera fuori il palo esterno destro. I tre fischi dopo tre minuti di recupero sanciscono la fine dell’incontro che sarà ripetuto presumibilmente mercoledì 5 o 12 dicembre. Si ripartirà da 0-0 mentre, sarà convalidata l’espulsione di Cantarini.

Il tabellino:
MATELICA: Spitoni, Rocchegiani, Campioni, Zaccagnini, Galuppa, D’Addazio, Piciotti, Cantarini, Staffolani, Ruggeri, Jachetta. All: Spuri Forotti.
FORSEMPRONESE: Eusepi, Bertozzi, Battistelli, Giorgini, Piersanti, Sannipoli, Pagliari, Marcoli g, Marcolini A, Belkaid, Luchetti. All: Fucili.
Arbitro: D’Angelo di AP. Assistenti: Bejko di Jesi, Camela di FM.
Marcatori: 3’ Galuppa.
Note: spettatori circa 100. Espulsi: Cantarini (M). Angoli: 2-2. Recupero 3’. Partita sospesa dopo 45’ per maltempo.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X