Movimento 5 Stelle:
“L’Atac è un buco nero”

Civitanova
- caricamento letture

 

1-mirella-emiliozzi-300x300

Mirella Emiliozzi, consigliere comunale del Movimento 5 Stelle di Civitanova

Debiti + 13,5% con costi del personale esorbitanti. E’ la fotografia che dell’Atac fa il Movimento 5 stelle che evidenzia alcuni dati preoccupanti del bilancio 2011. “Siamo sempre più allibiti e preoccupati per quella che è la gestione dell’Atac condotta in questi anni – sottolineano i grillini – la situazione debitoria della partecipata è peggiorata in maniera sensibile nel 2011. I debiti sono aumentati del 13,5% sul totale a € 18.188.929,00 da € 16.017.237,00 del 2010 ed in particolare nel parziale + 25,66 % verso controllanti (cioè il comune). Tra I’altro, si osserva che queste ultime posizioni debitorie dell’ATAC nei confronti dell’Amministrazione tuttora lasciate in una situazione di stallo, riguardano gli anni 2005-2006-2007-2008-2009 e 2010, con il rischio che alcune di esse diventino o siano già divenute inesigibili per intervenuta prescrizione, con grave danno per il denaro e patrimonio pubblico”. Un debito che secondo il M5s è cresciuto in maniera proporzionale all’assunzione di dipendenti: “L’unico dato certo che si evince è che nel corso degli ultimi anni il debito è cresciuto enormemente e di pari passo con l’assunzione di dipendenti. Il costo del personale nel 2011 ( € 3.7 mil) è quasi la metà del costo di tutti i dipendenti comunali ( € 8 mil), mentre le entrate sono meno di un terzo di quelle comunali. Questi dati sono stati presentati all’ indomani dell’insediamento della nuova amministrazione e confermati con assemblea del 28 giugno che prevedeva pure la nomina del nuovo cda. Ci chiediamo come sta andando quest’anno? Sappiamo solo che a luglio il comune ha girato alla stessa ATAC circa 500.000 euro cash di depositi cauzionali che è vero che erano di pertinenza dell’ATAC, ma per quanto premesso sopra sembrano l’ennesimo versamento in un buco nero. Sono ancora disponibili o sono già stati spesi anche se non dovrebbero esserlo? Si vocifera di necessità di ricapitalizzazione (L’atac è stata ricapitalizzata anche lo scorso anno con l’ex mattatoio ndr) ma con quali soldi se il comune non ne ha mai abbastanza? Sono passati 6 mesi dall’insediamento di questa amministrazione e ancora tutto tace.

(l. b.)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X