Rapina nell’appartamento
di un’imprenditrice di Montelupone

Immobilizzato il collaboratore domestico; la proprietaria, Emanuela Menghi, non era in casa. Forzata la cassaforte, svuotata di alcune migliaia di euro
- caricamento letture

 

Casa-Menghi-2

L’abitazione di Emanuela Menghi in via Roma n.4, di fianco a Palazzo Tomassini-Barbarossa

Banditi incappucciati e forse armati, hanno messo a segno una rapina durante la notte in un appartamento del centro storico di Montelupone, portando via un’ingente somma di denaro dalla cassaforte. La proprietaria di casa, Emanuela Menghi, titolare dell’azienda di calzature Menghi Shoes con sede a Loreto, era assente: in quel momento c’era solo un collaboratore domestico, che è stato immobilizzato da uno dei banditi, i quali hanno poi forzato la cassaforte, svuotata di alcune migliaia di euro, per un valore complessivo non ancora reso noto. Il colpo è avvenuto a meno di un mese dal duplice delitto del 30 settembre scorso in cui persero la vita i due anziani coniugi Paolo Marconi e Ada Cerquetti, massacrati a coltellate da un rapinatore macedone. Indagano i carabinieri di Montelupone e Civitanova Marche.

 

Casa-Menghi-4



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X