Strano-gol, allunga il Portorecanati
Potenza Picena: Carinelli si dimette

IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI PROMOZIONE - La Vis Macerata ringrazia D'Angelo, Aurora Treia indenne a Montegiorgio
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Potenza-Picena

La formazione del Potenza Picena

di Federico Bettucci

Strano, al suo primo centro stagionale, è il marcatore che permette al Portorecanati di battere di misura il Monticelli, di collezionare la quarta vittoria consecutiva, di allungare a più tre in vetta e di completare il poker di successi casalinghi in altrettante gare. Non è strano invece il primato dei rivieraschi guidati da Possanzini, saliti a quota 16 punti, che in casa vincono sempre e che negli ultimi 360 minuti hanno subito una sola rete dal Trodica. A 13 punti inseguono Vis Macerata e Aurora Treia, altre note liete tra le formazioni maceratesi del girone B di Promozione, che sin qui hanno raccolto di più in trasferta (7) che tra le mura amiche (6). La Vis passa in casa dell’Atletico Truentina con il sigillo di uno dei suoi top player, D’Angelo, che firma l’1-0 esterno sul finire della prima frazione di gioco: seconda affermazione esterna per la truppa di Lattanzi. Quella di Fondati dimentica in fretta il ko interno nel big match del turno scorso con il Portorecanati, andando a strappare un ottimo punto a Montegiorgio. A metà ripresa è Di Francesco a realizzare il calcio di rigore che per l’Aurora vale l’1-1. Restano sul fondo da sole le cugine Porto Potenza e Potenza Picena. I rossoneri resistono 70 minuti a Falerone ma poi incassano tre sberle dalla Folgore (3-0); i giallorossi si fanno sorprendere in casa dalla rediviva Monteluponese (1-2, Panti per i padroni di casa e Trobbiani e Domizi per gli ospiti) e mister Carinelli rassegna le dimissioni. Chi sarà il sostituto?. Un passettino più avanti lo fa il Casette Verdini, incapace però sul proprio terreno di avere la meglio sul San Marco (0-0) malgrado le diverse palle gol create. Stessa identica sorte per il Trodica (traversa di Contigiani), che non sfonda con la Cuprense.  La Settempeda, che come Monteluponese, Monticelli e Loreto non ha mai pareggiato, incappa nella seconda battuta d’arresto consecutiva perdendo 3-2 sul campo del Sirolo Numana. Appignanesi e Ben Djemia sono bravi a costruire la rimonta da 0-2 a 2-2, ma cinque minuti dopo la squadra di Carassai incassa il punto che significa sconfitta. Nel girone A impresa dell’Apiro a Fabriano contro la Fortitudo: il 2-1 esterno porta la formazione di Latini al quart’ultimo posto. Biagioli inventa, Bufarini trasforma tutto quello che tocca in oro: doppietta. La rincorsa apirana è appena iniziata.

IL PERSONAGGIO DELLA SETTIMANA: Emanuele Strano (Portorecanati). Il centrocampista arancionero mette a segno un gol importantissimo e decisivo per i suoi, il primo con la maglia del Portorecanati capolista del girone B di Promozione. Non poteva scegliere giornata migliore.

LA FORMAZIONE DELLA SETTIMANA:
1 – Fabiani (Casette Verdini)
2 – Panico (Trodica)
3 – Pazzelli (Aurora Treia)
4 – Radicioni (Apiro)
5 – Strano (Portorecanati)
6 – Appignanesi (Settempeda)
7 – Verdolini (Casette Verdini)
8 – Ben Djemia (Settempeda)
9 – Domizi (Monteluponese)
10 – D’Angelo (Vis Macerata)
11 – Bufarini (Apiro)
Allenatore: Possanzini (Portorecanati)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X