Imu: il sindaco spiega il bilancio nei quartieri

CIVITANOVA - Dure critiche dall'opposizione
- caricamento letture

 

Corvatta-100-giorni-PD-1-300x199

Il sindaco Tommaso Claudio Corvatta

 

di Laura Boccanera

In attesa del consiglio comunale di sabato che sottoporrà all’attenzione dell’assise la proposta per l’aliquota Imu (leggi l’articolo) continua a far discutere la scelta del sindaco Tommaso Claudio Corvatta di portare al tetto massimo la tariffa sulle seconde case, preferendo lasciare la minimo quella sulla prima proprietà. Ma l’opposizione attacca: “Corvatta è stato coerente con le dichiarazioni fatte nella recente campagna elettorale quando disse che avrebbe bastonato i proprietari delle seconde case – sottolinea il consigliere Ermanno Carassai – probabilmente non si rende conto che la maggior parte dei cittadini non navigano nell’oro, ma hanno fatto dei sacrifici e delle rilevanti privazioni per realizzare un alloggio da poter far utilizzare ai figli o da poter affittare per cercare di aumentare la loro modesta pensione”. Critiche anche per l’Imu sulla destinazione commerciale e artigianale degli immobili: “il sindaco sicuramente non si è reso conto che le rendite catastali dei locali siti nel centro storico di Civitanova Alta sono simili a quelle dei locali ubicati in Corso Umberto I°, perché risalgono a momenti storici ben diversi dagli attuali. Credo che sarebbe stato opportuno studiare delle tariffe differenti nel territorio, in base  all’importanza strategica dei siti. Che fine ha fatto la partecipazione tanto sbandierata in campagna elettorale? I cittadini sono stanchi di sottostare ai balzelli imposti dalla Regione, dalla Provincia e ora anche dal Comune, per poi assistere al proliferare di spese voluttuarie”.

E a proposito di spese, a chiederne conto in consiglio con due interrogazioni sarà il consigliere Giovanni Corallini che entra nel merito di alcuni acquisti fatti dal settore ambiente: “Chiederò spiegazioni dell’acquisto di due telefoni, per il costo di circa 600,00 euro, per la stanza dell’Assessore Silenzi e di un’altra stanza, sempre del Settore Ambiente. Nonostante le due stanze fossero già servite da apparecchi telefonici, perfettamente funzionanti, sarà interessante conoscere la motivazione di tale acquisto anche a fronte della spesa sostenuta”.

Altra questione che sarà sollevata è quella relativa ad una” trasferta” come viene definita da Corallini dell’Assessore Silenzi in occasione di una serata di Civitanova Danza allo Sferisterio. “Silenzi ha utilizzato auto e autista del Comune – sottolinea il consigliere di minoranza – riguardo ciò ho chiesto chiarimenti sull’ autorizzazione del servizio ed i relativi costi per l’Ente in termini di utilizzo del personale e del mezzo”.

Intanto per presentare il bilancio e le modifiche alle tariffe il sindaco sarà domani alle ore 21,15, presso il teatro parrocchiale di santa Maria Apparente (via Michelangelo Buonarroti) per incontrare la cittadinanza e dibattere su tematiche legate al quartiere. All’ordine del giorno l’ illustrazione della situazione economica del Comune: Bilancio e Tariffe IMU e Lottizzazione Sabatucci. Interverranno il sindaco Tommaso Claudio Corvatta e la Giunta. L’incontro è aperto a tutti.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X