Spuri Forotti elogia il suo Matelica
“Squadra in crescita, vetta meritata”

ECCELLENZA - Il tecnico dei biancorossi fa il punto della situazione dopo le prime tre giornate di campionato. Domani gara d'andata dei quarti di finale di Coppa contro la Vigor Senigallia
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Presidente-Canil-e-allenatore-Spuri-Forotti

Il presidente del Matelica Canil con il tecnico Nicola Spuri Forotti

di Sara Santacchi

Il miglioramento c’è stato, inutile nasconderlo. Le due vittorie contro Elpidiense e Urbania avevano già dato dimostrazione di una buona squadra, ma la bellissima vittoria del Matelica per 4-0 ai danni dell’Urbinelli ha evidenziato come il lavoro da parte di tutti stia andando nel verso giusto. L’affiatamento è in crescita, il gioco ancora di più. Otto gol in tre partite e una sola rete subita sono i numeri per descrivere quella che per una settimana sarà la formazione in vetta alla classifica. Ovviamante, è solo l’inizio quindi troppo presto per sbilanciarsi. Il campionato è ancora lungo e, soprattutto, pieno di insidie. Il tecnico Spuri Forotti si dimostra soddisfatto per la prestazione dei suoi. “Si, sicuramente siamo migliorati sotto il punto di vista dell’affiatamento – incalza il mister – Dopo un mese e mezzo è normale che tutto venga più naturale e con una maggiore intesa. Credo che i nove punti in classifica siano meritati”.

Non bisogna farsi prendersi troppo dall’entusiamo?

“Beh, diciamo che dopo essere andati in vantaggio nel primo tempo, con due gol in cinque minuti, è diventato sicuramente più facile per noi giocare con la tranquillità data dal risultato. Le capacità tecniche ci sono e, complice per un certo verso anche il caldo, dopo il terzo gol del secondo tempo, la partita è finita”.

Mercoledì alle 18.30 si tornerà a giocare la Coppa Italia che vi vedrà impegnati in trasferta contro la Vigor Senigallia, come l’affronterete?
“Si, senza dubbio una settimana impegnativa in cui ci sarà poco tempo per recuperare. Nella sfida di mercoledì, infatti, credo che metterò in campo anche altri giocatori pronti a scendere in campo proprio come quelli di oggi”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X