Comuni maceratesi in gara per il titolo di “più veloce”

L’iniziativa, finalizzata alla promozione dell’attività motoria e sportiva, si svolgerà a Civitanova domenica prossima
- caricamento letture
GIOVANNI-TORRESI

Giovanni Torresi

Dopo il più popoloso, il più vasto, quello con la maggiore altitudine sul livello del mare, in provincia di Macerata ci sarà anche il Comune più “veloce”.

La Provincia di Macerata (assessorato allo sport), in collaborazione con il Comitato provinciale del CONI e il Comitato provinciale della Federazione italiana di atletica leggera (Fidal), ha promosso l’evento: “Il Comune più Veloce della provincia di Macerata”. L’iniziativa, finalizzata alla promozione dell’attività motoria e sportiva, si svolgerà a Civitanova Marche domenica prossima (3 giugno) nell’ambito della Giornata nazionale dello Sport, con la collaborazione ed il supporto logistico-organizzativo del Comune e della locale società di atletica “Maxicar”.

“L’idea – spiega l’assessore provinciale allo sport, Giovanni Torresi – ha preso spunto da uno dei gesti ludici più naturali e spontanei legati all’evoluzione umana, cioè la corsa, con l’intento di valorizzare soprattutto l’aspetto ludico e giocoso. Le abitudini della nostra gioventù – prosegue Torresi – sono profondamente cambiate. Il tempo libero, infatti, è sempre più occupato da attività sedentarie e la possibilità di esercitare liberamente, attraverso il gioco, attività ludico-motorie è circoscritta in spazi organizzati”.

C’è da aggiungere che le nostre città offrono sempre meno ai bambini spazi dove apprendere, attraverso situazioni di gioco spontanee individuali e di gruppo, la conoscenza del proprio corpo migliorandone le qualità motorie, di coordinazione, spazio – temporali e di relazione. Proprio per questo l’evento si svolgerà in piazza XX Settembre e consisterà in prove di corsa di velocità sulla distanza di 60 metri. Possono partecipare ragazzi e ragazze di età compresa tra 11 e 13 anni, (nati negli anni 1999 – 2000 – 2001)  suddivisi in 3 gruppi per fasce di età: 11 anni – 12 anni – 13 anni sia maschile e femminile. Sono già più di duecento gli iscritti ed altri Comuni stanno ancora inoltrando agli uffici dell’assessorato provinciale allo sport le iscrizioni dei propri giovanissimi rappresentanti.

La partecipazione alla gara, infatti, avviene per rappresentative comunali ed è aperta a tutti i Comuni della provincia di Macerata che possono aderire iscrivendo due ragazzi o ragazze per ciascuna fascia di età.

“La manifestazione – spiega il delegato provinciale della Fidal, Sandro Antognini – si propone come evento di squadra tendente a valorizzare le capacità e l’impegno di ogni singolo rappresentante del Comune partecipante. Trattandosi di una prova di velocità, verranno presi in considerazione i tempi realizzati nelle batterie, dai componenti ciascuna rappresentativa in ciascuna fascia di età, sia maschile che femminile. Alla rappresentativa comunale che, sommando i tempi di tutte le prove sia maschili che femminili realizzati nel corso delle batterie, risulterà avere il tempo più basso, verrà assegnato il titolo di Comune più veloce della provincia di Macerata”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X