Giandomenico e Rosi
salutano la Maceratese

CALCIO - Prime manovre di mercato in casa biancorossa: il brasiliano ha manifestato la volontà di tornare in patria. Possibili le riconferme di Donzelli, Biancucci e Russo
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Maceratese-Belvederese-12-300x200

Luigi Giandomenico

di Andrea Busiello

Cominciano le manovre di mercato in casa Maceratese per cercare di costruire una squadra capace di disputare una stagione di livello in serie D. Il ds Claudio Cicchi in questi giorni sta parlando con varie società sia per quanto riguarda il mercato in entrata che per quello in uscita. Sostanzialmente l’idea della società è quella di cercare di riconfermare l’ossatura della stagione appena conclusa con l’innesto di alcuni under di spessore. Capitolo under: dalla scelta dei fuoriquota girerà un pò tutta la formazione biancorossa visto che quattro ragazzi dovranno giocare per forza nel prossimo campionato. Nella giornata di ieri c’è stato un incontro con la Sambenedettese per cercare di far rimanere in biancorosso il terzino Francesco Donzelli ed il centrocampista Davide Biancucci: la risposta dei rossoblu non è stata negativa, anzi. Nei prossimi giorni dovrebbero esserci novità in merito ma la sensazione è che la doppia operazione possa andare a buon fine. Per quanto riguarda l’altro under di assoluto spessore che ha fatto faville sulla fascia sinistra, Francesco Russo, anche qui gli spiragli sono positivi con la società proprietaria del cartellino, l’Ascoli.

Bruno-Rosi1-300x200

Bruno Rosi

I bianconeri hanno messo gli occhi su tre giovani del settore giovanile della Maceratese (De Angelis, Rossetti e Telloni) e la possibilità che l’operazione Russo vada a buon fine è piuttosto elevata. Sul fronte cessioni invece sono due i nomi che ad oggi sembrano destinati a lasciare la Maceratese: Bruno Rosi e Luigi Giandomenico. Rosi ha manifestato l’intenzione di tornare in Brasile con la sua famiglia e seppur a malincuore dovrebbe lasciare quasi sicuramente la società presieduta da Maria Francesca Tardella. Per quanto riguarda Giandomenico invece, una stagione al di sotto delle aspettative a causa di continui acciacchi fisici ha fatto si che la strada con la società biancorossa si separasse consensualmente alla fine di questa stagione. Capitolo ritiro estivo: la Maceratese si è trovata benissimo a Penna San Giovanni nella scorsa stagione e proprio in questi giorni sta parlando per far si che si ripeta il soggiorno anche per il prossimo ritiro estivo dove ci sarà l’amichevole con il Pescara di Zeman, appena promosso nella massima serie. Domani (giovedì) sarà anche il giorno per parlare con tutti i ragazzi della rosa di questa stagione per idee e prospettive per la prossima annata, visto che alle 18.30 è fissata presso la sede societaria biancorossa una riunione con tutti i componenti della rosa anche per elargire, da parte della società, l’ultimo rimborso stagionale. Insomma, in attesa delle prime mosse ufficiali, la Maceratese ha già iniziato a muoversi per costruire una squadra capace di regalare grandi emozioni ai propri tifosi anche nella prossima serie D.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X