Loreto e Montottone
sulla strada salvezza
di Chiesanuova e Porto Potenza

IL PUNTO SULLA PROMOZIONE - Festa grande a Treia per la permanenza nella categoria dell'Aurora. Nel girone A, l'Apiro sfiderà l'Atletico River Urbinelli nella semifinale play off
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Il-Porto-Potenza-in-azionedi Federico Bettucci

Un girone di andata passato ai margini della zona playout, con appena 22 punti raccolti e lo spettro del ritorno immediato in Prima categoria; un 2012 da assoluto dominatore, con un bottino di 45 lunghezze conquistate. È stato il pazzo cammino di un Matelica che vince il suo secondo campionato di fila e vola in Eccellenza. Il sigillo che spalanca le porte del massimo palcoscenico regionale è di Federici, uno dei trascinatori del collettivo guidato da Spuri Forotti. La regina del girone A di Promozione espugna per 1-0 Fabriano, mettendo tra sé e la prima inseguitrice ben 4 punti di distacco. Ottava vittoria esterna, diciannovesima complessiva e primato anche della retroguardia meno perforata: appena 24 infatti le reti incassate. Curiosamente invece, in un torneo dove si è segnato tantissimo, la batteria offensiva del Matelica si colloca solo in undicesima posizione, con 42 gol realizzati. Di questi, ben 26 sono della coppia Fede-Federici (15-11); per trovare un altro marcatore della squadra del presidente Canil occorre scendere fino a quota 3 (Jachetta e Sparvoli). L’avversario dell’Apiro nella semifinale playoff sarà l’Atletico River Urbinelli. Quest’ultimo sale in seconda piazza scavalcando il Real Metauro, mentre gli apirani finiscono in quinta posizione, dietro al Vismara solamente per colpa degli scontri diretti (1-1 fuori e ko 1-0 interno). Verdetti del girone B. Ai playoff ci va il Potenza Picena, che ha la meglio in rimonta (2-1) sulla Monteluponese, portatasi avanti ma ripresa da Dell’Aquila e Santoni nel giro di pochi minuti a inizio secondo tempo. I giallorossi se la vedranno, in trasferta, con la Folgore Falerone in semifinale (Vis Macerata in quel di Montegiorgio nell’altra sfida). Dopo una lunga e bellissima rincorsa si ferma invece sul più bello il Trodica. Il Sirolo Numana la spunta 1-0, lasciando alla truppa di Mazzaferro, che era padrona del proprio destino potendo contare sul vantaggio maturato negli scontri diretti, le briciole del sesto posto e condannando il Porto Potenza ai playout. I rossoneri, che battaglieranno tra le mura amiche con il Montottone, cadono 2-0 a Montegiorgio. L’altra grande festa del week end, dopo quelle di Matelica e Potenza Picena, è quella dell’Aurora Treia. Al suo primo, storico, anno di Promozione, la matricola ottiene la salvezza diretta, con ben 46 punti e 7 squadre alle spalle, dopo essere stata per tutta la stagione sempre fuori dalla zona pericolo. Decisivo l’exploit di Montottone firmato Cervigni: 0-1 e permanenza in categoria. Il Chiesanuova, trascinato da una doppietta nel finale di Carca (gli altri gol sono di De Santis e Sampaolesi nel primo tempo), batte 4-2 l’Avis Ripatransone e aspetta la sfida playout di Loreto.

IL PERSONAGGIO DELLA SETTIMANA: Luca Fermanelli (Aurora Treia). Dopo aver salvato la Vigor Pollenza dodici mesi fa al termine di una grande rimonta, ripete il miracolo con l’Aurora, mantenuta sempre al di fuori della zona playout e condotta alla permanenza in categoria con uno splendido finale e le due vittorie di misura su Potenza Picena e Montottone.

LA FORMAZIONE DELLA SETTIMANA:
1 – Piergiacomi (Aurora Treia)
2 – Menichelli (Aurora Treia)
3 – Cervigni (Aurora Treia)
4 – Palmucci (Chiesanuova)
5 – De Santis (Chiesanuova)
6 – Carnevali (Aurora Treia)
7 – Santoni (Potenza Picena)
8 – Sampaolesi (Chiesanuova)
9 – Dell’Aquila (Potenza Picena)
10 – Federici (Matelica)
11 – Carca (Chiesanuova)
Allenatore: Fermanelli (Aurora Treia)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X