L’Helvia Recina vince il primo atto di semifinale
Sabato gara 2 a Montecosaro

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

La schiacciatrice dell'Helvia Recina Elisa Giorgi

Fattore campo rispettato nel primo round delle semifinali playoff di pallavolo femminile serie C. L’Acqua Roana di Villa Potenza, favorita in virtù di un organico sulla carta superiore e miglior piazzamento alla fine della Poule Promozione (terza con 49 punti, più 13 sulla rivale), ha superato in gara1 la matricola-sensazione Sapore di Mare per 3-0. Questi i parziali: 25-23, 25-17, 27-25. Trascinata dai colpi della brasiliana Naiara Fernandes Villa Potenza ha dettato legge nel secondo set, mentre negli altri, specialmente il terzo, Montecosaro ha lottato alla pari senza spuntarla. “Abbiamo di fronte un avversario più completo rispetto a Castelfidardo – dichiara la schiacciatrice Andrea Eva Beruschi-, è anche più profondo e incisivo, ma noi siamo stati altalenanti. Potevamo fare meglio. Anche sulla Fernandes che sapevamo attaccava bene con la diagonale stretta”. Montecosaro ha pagato lo status febbricitante della stessa Beruschi e dell’alzatrice Pagnanelli, poi probabilmente aveva ancora nelle gambe e in parte nella testa gli strascichi dell’exploit di Castelfidardo di tre sere prima. Vi sentite stanche? “A questo punto della stagione è normale, ma quella gara3 di mercoledì ha pesato molto. Ora dobbiamo recuperare per sabato”. Sabato è in programma il secondo atteso atto alle 21.15 a Montecosaro Scalo. La matricola è andata oltre le aspettative, questa prima stagione è già ora un successo, ma la squadra non vuole concluderla uscendo di scena in casa. Sarà una sfida intensissima che si giocherà in un clima da bolgia.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X