Savani presenta il girone play off
“Verona e Monza sono pericolose”

VOLLEY A1 - Lo schiacciatore biancorosso non vede l'ora di scendere in campo: "Il tricolore è l'unico obiettivo rimasto, ci giocheremo al meglio le nostre chance"
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Savani1

Cristian Savani

Siamo finalmente arrivati al momento clou della stagione – dice lo schiacciatore della Lube Cristian Savani – quello in cui dovremo tirar fuori tutta l’energia e la voglia che abbiamo, per riuscire a centrare l’obiettivo di arrivare fino in fondo alla corsa tricolore. La nuova formula dei quarti di finale, con il girone a tre squadre, è molto rischiosa perché non concede la possibilità di commettere neppure un errore. Ma questo per noi deve rappresentare soltanto uno stimolo, per entrare in campo concentrati e determinati come deve essere in questo momento. Verona e Monza sono due squadre pericolose, avranno dalla loro la possibilità di giocare senza grosse pressioni, ma tutto ciò non deve assolutamente intimorirci. Queste sono le partite in cui una squadra come la nostra deve esaltarsi e far valere tutte le proprie potenzialità, che indubbiamente ci sono. Veniamo da tre settimane di duro lavoro in cui il chiodo fisso nella testa era rappresentato proprio dall’inizio dei play off, che ormai è alle porte. E dovremo quindi farci valere, affrontando una partita alla volta sempre come se fosse una finale, e contando sulla spinta dei tifosi che ci staranno sicuramente molto vicini in questo periodo. Il fatto di giocare questa serie al Palasport Fontescodella rappresenta indubbiamente un vantaggio, che comunque ci siamo meritati raggiungendo il secondo posto in Regular Season. Il tricolore è l’unico obiettivo stagionale rimasto, allo stesso tempo pure il più importante. E la Lube Banca Marche vuole giocarsi tutte le sue chance, di questo potete esserne certi”.

LE AVVERSARIE DEI QUARTI
MARMI LANZA VERONA – La Marmi Lanza Verona, undicesima classificata al termine della Regular Season, sarà la prima avversaria della Lube Banca Marche nel girone dei quarti di finale che andrà in scena il prossimo week end al Palasport Fontescodella di Macerata. La squadra di Bruno Bagnoli, che si è salvata all’ultima giornata grazie al punto conquistato proprio contro i biancorossi, nella stagione regolare ha collezionato 9 vittorie e 17 sconfitte (2 con i maceratesi, che si sono imposti al tie break sia all’andata che al ritorno), e partecipa per la quinta volta nella sua storia ai play off scudetto, dove si è sempre fermata ai quarti di finale, e dove ha conquistato complessivamente solo 2 vittorie sulle 13 partite giocate. Le due uniche vittorie risalgono entrambe alla prima avventura tricolore degli scaligeri (stagione 2004/2005, in cui conclusero la Regular Season al sesto posto, miglior piazzamento di sempre della storia gialloblu), che vide Verona portare alla quinta partita la corazzata Sisley Treviso, poi laureatasi campione d’Italia.
Lube Banca Marche e Marmi Lanza Verona, invece, non si sono mai affrontate nei play off. Complessivamente, i precedenti tra le due squadre sono 16, con 13 vittorie dei biancorossi e 3 dei gialloblu, che al Fontescodella sono riusciti a vincere soltanto una volta su otto, nella stagione 2005/2006.

ACQUA PARADISO MONZA BRIANZA – L’Acqua Paradiso Monza Brianza ha chiuso la Regular Season al settimo posto, con 13 vittorie e 13 sconfitte. E’ alla sua terza partecipazione consecutiva ai Play Off, considerato lo spostamento della sede di gioco avvenuto due anni fa da Montichiari. Prima del trasferimento, la società con sede a Montichiari ha partecipato 18 volte ai Play Off. La prima volta è stata nella stagione 1986/87 in cui fu eliminata dalla Enermix Milano negli Ottavi di Finale (2-0). Montichiari e, considerando anche la scorsa stagione come Monza, non è mai riuscita ad accedere alle Semifinali Play Off. La Gabeca non è mai riuscita a raggiungere una semifinale dei play off, pur andandovi molto vicina nelle ultime due stagioni: nei quarti di finale del 2009/10 ha ceduto a Cuneo a Gara 5, dopo aver condotto la serie per 2-0; in quelli della stagione scorsa si è arresa nuovamente a Gara 5, nei confronti di Modena. Nel complesso Gabeca Pallavolo e Lube Banca Marche si sono già incontrate 38 volte, con 20 vittorie dei maceratesi e 18 dei lombardi, battuti in Regular Season due volte su due, in entrambi i casi al tie break. Al Fontescodella l’Acqua Paradiso ha vinto solo 4 volte su 16.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



Donazioni
Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X