Una poesia per Dante Ferretti

La vittoria del terzo Oscar celebrata in rime
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Dante-Ferretti-e-Francesca-Lo-Schiavo

 

(cronacoesia)

di Mario Monachesi 

Dante Ferretti di via Lauri

scolaro

pomeriggi al cinema

nei cinema di Macerata

quattro

nascosto

seduto per fuggire

rapito

le storie sullo schermo

gli ambienti

la meraviglia

brucia la passione

la sola

il treno fino a Roma

le Belle Arti

finalmente

il disegno

il sogno

la fantasia

scenografia

studio e lavoro

Cinecittà

Pasolini

con lui non scorda Umberto Peschi

eppoi Cavani

Scola

Petri

miracoli per altri ancora

tanti

la voce di Fellini

la vocina

“Dantino”

Dante è  di Macerata anni quaranta

i cinquanta

il mercato coperto di via Armaroli

gli ortolani

la macellaia

Federico chiede ogni mattina

Dante sciorina

racconta e inventa

crea

rifà

l’impegno è muto e serio

d’un genio

i Nastri vinti

i David di Donatello

appare Martin

Scorsese ed Isabella

è l’America

il volo

Hollywood

gli Studios

registi in fila indiana

a loro i suoi bozzetti

i segni viventi

le architetture

l’essenza made in Marche

in Macerata

intanto nuovi impegni

lirica

musei

riordini e riassetti

da Los Angeles gli inviti

dieci

al decimo un rumore

fragore

è Oscar per l’Aviatore

The Aviator di Scorsese

bussa l’emozione

s’alza

cresce

è la consacrazione

Macerata lo acclama

lo reclama

è l’apoteosi ovunque

Dante affatto si scompone

è già altrove

ancora fogli

progetti d’ogni calore

colore

sapore

l’impegno non demorde

silenzio

ingegno

impegno

Los Angeles paga il secondo pegno

Sweeney Todd di Tim Burton

è il bis

di nuovo commozione

furore

a Macerata torna il vanto

il pianto

Dante in nuovi set intanto

sempre progetti

fantasia

realtà

senza sosta

di gran lena

con Francesca moglie e arredatrice

stessi premi stessa luce

una sola vena

febbraio … zerododici

giorno ventisette

il cinema sobbalza ancora

è tris

terza statuetta

Hugo Cabret di nuovo con Scorsese

l’orologio è pistacoppo

l’Oceano si sposta

balliamo costa a costa

l’America incorona

il merito

il rigore

la professione

premia l’intuizione

l’invenzione

ogni tocco

sironiano

magrittiano

barocco

premia il risultato

nel mondo

mentre non smette la festa tutt’intorno.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X