Snowboardisti si perdono nella tormenta
Trovati dopo un’ora di ricerche

COMPRENSORIO SCIISITICO SARNANO-SASSOTETTO - La coppia ha perso l'orientamento tra nebbia e neve. Risolutiva la sirena della Polizia che ha permesso loro di orientarsi
- caricamento letture
Slavina-Sarnano-Sassotetto-4-300x225

La slavina che nei giorni scorsi ha interessato la Sarnano-Sassotetto

La Questura di Macerata ha immediatamente interessato il Distaccamento del Servizio di Sicurezza e Soccorso in Montagna della Polizia di Stato di Sassotetto, il cui personale si è  attivato e ha coordinato  le ricerche, avvalendosi anche di personale del Soccorso Alpino e Speleologico (stazioni di Macerata e Montefortino) e del personale della Sassotetto s.r.l. (gestore degli impianti). Le ricerche sono proseguite per circa un’ora, durante la quale uno dei dispersi è rimasto in costante contatto telefonico con la Polizia del Distaccamento, riferendo il poco che riusciva a vedere: conifere e un pendio molto ripido, che i due non erano in grado di affrontare.

In base a tali generiche e scarse indicazioni, nonché alla descrizione sommaria del tragitto fatto a partire dallo sbarco della seggiovia Santa Maria delle Nevi, percorso peraltro falsato dal difettoso orientamento dovuto alla fitta nebbia, la Polizia ha intuito che la coppia poteva essersi diretta ben lontano dal comprensorio (circa due chilometri), e cioè oltre il passo di Santa Maria Maddalena, sul versante della montagna che conduce alla località Pintura di Bolognola. Le ricerche sono state quindi condotte con la tecnica “a pettine”, con personale che setacciava la montagna in quota e il “Discovery” della Polizia che percorreva la s.p. 129 con il dispositivo bitonale (sirena) attivato, al fine di fornire un riferimento acustico alla giovane coppia.

Agenti-di-polizia-con-snowboardisti-salvati-Sarnano-Sassotetto

Gli agenti di polizia con la coppia salvata

Questo espediente si è rivelato risolutivo, consentendo agli sciatori di orientarsi e raggiungere la strada, anche grazie alle indicazioni di un maestro di sci in transito col suo automezzo, e di essere recuperati e tratti in salvo.La coppia, illesa, ha ringraziato calorosamente la Polizia e il personale che ha contribuito alle ricerche e consentito il loro recupero prima dell’arrivo dell’oscurità.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X