Rossi show, vola il Macerata 1921
Robur in vetta grazie a Ciccarelli

IL PUNTO SUI TORNEI DI TERZA - Consolidano la loro posizione in zona playoff Montemilone e Vis Civitanova
- caricamento letture
ROBUR-MACERATA-3-300x225

La formazione della Robur al gran completo

di Luigi Labombarda

Mancano tre giornate al termine del girone d’andata della Terza categoria maceratese e la situazione nelle zone alte delle tre classifiche è ancora fluida, soprattutto guardando i raggruppamenti H e I: nel primo è sfida al primo posto tra Macerata 1921 e Amatori Appignano che avrà il suo culmine nello scontro diretto di sabato prossimo, nel secondo la Robur ha sorpassato il Colbuccaro in prima posizione proprio grazie alla vittoria nella sfida diretta di venerdì sera. Anche nel girone G la Fabiani Matelica sta perdendo colpi con il secondo pareggio consecutivo, così il Pian di Pieca accorcia il distacco dalla battistrada del girone dell’alto maceratese. Il decimo turno di campionato registra 12 vittorie in casa, 6 successi esterni e solo 3 pareggi; i gol segnati sono stati 65. Entriamo nel dettaglio dei tre gironi per analizzare cosa è successo nello scorso weekend. Lo Juve Club fa vacillare l’imbattibilità stagionale della capolista del girone G Fabiani Matelica, costretta a recuperare il 2-0 dei tolentinati siglato ad inizio ripresa da Testiccioli e Mari; l’innesto di Taddei dà la scossa ai padroni di casa che riescono a trovare il 2-2 finale con un rigore di Vrioni (in precedenza aveva segnato proprio Taddei). Il Pian di Pieca approfitta del pari della capolista e si porta a quattro lunghezze con la vittoria in rimonta 2-1 nella sentita sfida con la Colmuranese: al vantaggio di Ciabocco gli uomini di Migliorelli hanno risposto con Briganti (che prima aveva anche sbagliato un rigore) e Fabbioli. Al terzo posto sale il Pioraco con la vittoria a San Severino con l’Aurora per 1-0, successo più netto di quello che dica il risultato, ed affianca in classifica l’Esanatoglia, sconfitto dalla Sefrense con una rete per tempo, prima di Salvatori poi di Dominici. Tra Palombese e Visso finisce con un divertente 2-2, mentre nelle zone basse della graduatoria si registrano le vittorie di Nova Camers (netto 3-0 alla Vis Gualdo) e Monte San Martino (primo successo stagionale, 3-1 allo Sforzacosta). Nel girone H il Macerata difende il primato infliggendo lo stop all’Abbadiense, reduce da cinque vittorie consecutive: la doppietta di Rossi e il gol di Ballini piegano i gialloverdi (a segno con Antolini) per 3-1. Resta ad una lunghezza l’Amatori Appignano, che a fatica vince a Sambucheto con una rete di Piercamilli e attende la capolista sul proprio campo sabato prossimo, con in palio il primato del girone. Consolidano la loro posizione in zona playoff Montemilone e Vis Civitanova, entrambi vincenti: il primo supera 3-1 la Giovanile Corridoniense (ancora due reti di Scattolini), la seconda espugna San Girio per 4-2, affossando i potentini lontano dalle prime posizioni. Cade anche l’Europa per mano di uno scintillante Real Macerata: spicca la tripletta di Stefoni nel 4-2 finale, anche se i recanatesi hanno provato a rimettersi in gioco fino all’ultimo. Finisce 2-2 tra Maranello e Borgo Mogliano, mentre Luna Insonne festeggia i primi tre punti della stagione con la vittoria per 1-0 nella sfida di bassa classifica con la Nuova Picena. Il big-match di giornata vede la Robur superare 2-0 il Colbuccaro e conquistare così il primo posto del girone I: con un gol per tempo e la gestione del vantaggio, i roburini compiono un scatto importante in classifica (ricordiamo tra l’altro che Lattanzi non prende gol da 5 gare). Al terzo posto la Real Marche riscatta la sconfitta casalinga della settimana precedente con il gol di Orlandi che decide la sfida con la Nuova Mogliano, e attende ora proprio la nuova capolista nel prossimo impegno casalingo. Lo scontro in zona playoff tra CSKA Corridonia e Atletico 99 se lo aggiudicano i padroni di casa corridoniensi per 4-1, approfittando anche della precoce inferiorità numerica degli ospiti (espulso il portiere Leon per fallo da ultimo uomo dopo un quarto d’ora). Sale il San Marone con il 2-1 al San Marco Petriolo grazie alla splendida rete in semirovesciata di Amici; vince anche la Nuova Pausula, al secondo successo di fila, spazzando con una cinquina le deboli resistenze della Nuova Faleria. Nella zone basse della classifica, vittorie di misura di Real Molino e San Giuseppe, entrambe fuori casa, rispettivamente con Olimpia M.S. Pietrangeli e Cascinare.

IL PERSONAGGIO DELLA SETTIMANA: Matteo Ciccarelli (Robur Macerata). E’ dura non far rimpiangere un totem dell’attacco come Bisonni ma l’attaccante classe ’83 ci sta riuscendo, aiutato anche dalla squadra. Due reti a Sant’Elpidio, una venerdì al Colbuccaro con un colpo di testa e la Robur scala la classifica raggiungendo la vetta.

IL TOP 11:
1 –    Andreucci (Amatori Appignano)
2 –    Soldini (Robur Macerata)
3 –    Marcelletti (CSKA Corridonia)
4 –    Taddei (Fabiani Matelica)
5 –    Scarpacci (Juve Club Tolentino)
6 –    Boccatonda (Real Molino)
7 –    Amici (San Marone)
8 –    Ballini (A. Macerata 1921)
9 –    Tesei (Pian di Pieca)
10 –    Orlandi (Real Marche Civitanova)
11 –    Stefoni (Real Macerata)
All. Perini (Vis Civitanova)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 
Elezioni =