Cluentina, Casette e Fiuminata in vetta
Prima vittoria esterna per il Montefano

IL PUNTO SUL TORNEO DI PRIMA - Continua a sorprendere la Moglianese, reduce dal prezioso successo contro il Santa Maria Apparente
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Martarelli-gol

Il jolly dell'Helvia Recina Martarelli in gol contro il Camerino

di Enrico Scoppa

La dodicesima giornata di campionato, Prima categoria girone C, ha regalato novità sia in testa che in coda. Si è assottigliato il gruppo di vertice visto che adesso sono Cluentina, Casette Verdini e Fiuminata a guidare il gruppo con alle spalle la Lorese che, a sorpresa, ha pareggiato al “Martellini” di Porto Sant’Elpidio contro un’irriducibile Pinturetta che non ha mollato sino al termine anche se ha subito il gol del pari, la firma del solito Feroce, nella parte finale del match. Un vero peccato, ha detto il tecnico dei padroni di casa, Marcotulli, visto che meritavamo di più. Importante la vittoria esterna del Fiuminata ottenuta al comunale settempedano contro una squadra, la Settempeda guidata dall’argentino Saldari, che vuole restare in corsa per le posizioni che contano. Vittoria di routine per Cluentina, un tantino sofferta quella del Casette Verdini. E’ tornata a vincere la Moglianese ma Santa Maria Apparente protesta vivacemente per la direzione arbitrale. In coda vince la prima gara esterna il Montefano di mister Appignanesi, ne fa le spese il Montecosaro. Travolto il Camerino a Villa Potenza, l’Helvia Recina non fa sconti a nessuno in questo periodo.

IL RISULTATO  più gettonato: ancora una volta l’uno a zero maturato a Casette Verdini e San Severino

PER LE VIAGGIANTI una giornata di magra. Appena otto i punti contuistati frutto di due vittorie (Fiuminata e Montefano) e due pareggi (Lorese e Caldarola)

DUE LE GARE finite in parità, quella di San Biagio e quella di Porto Sant’Elpidio

IL MIGLIOR ATTACCO del girone C resta sempre quello della Lorese con ventuno reti

TRE LE MIGLIORI DIFESE del girone C: Cluentina, Santa Maria Apparente e Fiuminata con otto reti subite in dodici gare con una media pari a 0.66/gol partita. E’ record.

RESTANO INVIOLATI  i campi di Casette Verdini, San Biagio

GOL DI GIORNATA sono diciannove i gol realizzati, meno cinque rispetto al turno precedente che ne aveva fatti registrare ventiquattro.Media gara pari a  2.73.

ROSSO DI GIORNATA  scattato per Fabi (Settembrina), Cecarini e Preani del Montecosaro, Cervelli (Lorese), Castellucci (Pinturetta), Pietrella (Helvia Recina). Allontanato dalla panchina il tecnico della Pinturetta Falcor Sansolini.

MOGLIANESE-SANTA MARIA APPARENTE  2-1 (ARBITRO: Ciarrocchi di San Benedetto del Tronto. RETE – 7’(rigore) Marinelli, 35’ Gaetani, 85’ Romagnoli. NOTE – Spettatori 100 circa. Ammoniti Marinelli e Di Sirio. Angoli: 4-3. Tempi di recupero: 1’+4’) . Una sconfitta che brucia quella subita dal Santa Maria Apparente che attraverso il suo direttore sportivo sottolinea la direzione arbitrale così  “perdere mi sta bene ma avrei voluto giocare la gara con un arbitro più disposto ad assolvere al suo compito e no come il signor Ciarrocchi che dava l’impressione arbitrare la gara come se qualcuno lo avesse mandato per forza”. Vantaggio della squadra di casa grazie ad un rigore realizzato da Marinelli ed assegnato tra lo stupore generale. Il pareggio di Gaetani su assist di Malaccari. Il gol partita di Romagnoli sugli sviluppi di un calcio di punizione.

SAN BIAGIO- CALDAROLA 0-0 ( ARBITRO: Marconetti  di Fermo. NOTE – Spettatori 150. Ammoniti: Nisi,Copertari,Battellini. Angoli:2-2.Tempi di recupero:2’+4’. Osservato un minuto di raccoglimento per commemorare le vittime dell’alluvione che ha colpito la Sicilia). Inforcano gli occhiali San Biagio e Caldarola  al  termine di una partita sicuramente vibrante e combattuta che ha messo difronte due squadre che non volevano assolutamen-te farsi concessioni di sorta

CASETTE VERDINI – SETTEMBRINA  1-0 (ARBITRO: Biagini di Pesaro. RETE: 91’ Sgalla. NOTE –  Spettatori 150 circa. Ammoniti: Sgalla,Costanzo,Fabi,Conte.Espulsi:63’ Fabi per doppia ammonizione,91’ Sabsolini per proteste. Angoli:10-1. Tempi di recupero:1’-5’). Il team guidato da mister Ruffini  sfrutta al meglio il turno casalingo visto e considerato che la lotta al vertice è apertissima e che i tre punti erano  importantissimi in un duello che appare giornata dopo giornata sempre più interessante ed incerto.

MONTECOSARO- MONTEFANO 1-2 (ARBITRO – Perozzi di Ancona. RETI – 55’(rigore) Magrini,65’(rigore) Preani, 97’ Giampieri. NOTE – Spettatori 100 circa. Ammoniti: Ribichini, Zura. Espulsi: 55’ Cercarini, 70’ Preani. Angoli: 7-3.Tempi di Recupero:1+4).Un confronto attesissimo vista la posizione di classifica delle due squadra. Viola sul fondo, Montecosaro un tantino più avanti ma sicuramente posizione non del tutto tranqulla. Le due squadre non al top, organici non al completo.E’ stata la giornata dei calci di rigore capaci di definire il risultato che ha visto per la prima volta vincere la squadra viola al termine di una partita difficilissima.

SETTEMPEDA – FIUMINATA 0-1 (ARBITRO: Rossetti di Ancona. RETE: 65’ Properzi. NOTE –  Spettatori 200 circa. Ammoniti: Biagini. Angoli:5-4. Tempi di recupero:1’+3). Il derby dell’alto maceratese si è concluso con la vittoria del Fiuminata squadra importante costruita per vincere il campionato. Il gol di Properzi al 65’ ha deciso la contesa ma da dire che al 29’ e al 46’ con Marco Paniccià prima e Properzi dopo la squadra di mister Onesini si era già resa pericolosa. Settempeda che ha provato nel finale della contesa a pareggiare il conto con un giallo nei confronti di Jacopo Ruggeri che ha fatto discutere.

CLUENTINA  – SAMB MONTECASSIANO  2-0 (ARBITRO: Bordoni di Fermo. RETE: 8’ Pietro Canesin, 20’ Bianchetti. NOTE – Spettatori 100 circa. Ammoniti:Cerquetta,Micozzi. Angoli: 4-4. Tempi di recupero:2’-5’). Debutto casalingo per la Cluentina nelle vesti di prima della classe del girone C di prima categoria. Gara attesissima per un’infinità di motivi a partire dalla giusta rivalità sportiva esistente tra i due team. Tutto deciso nello spazio di mezzora visto che la Cluentina passava in vantaggio con un gran tiro di Pietro Canesin dopo poche battute, il raddoppio con Bianchetti chiudeva in pratica il conto dopo appena venti minuti di gioco. Fosfati avrebbe potuto, al 26’, riaprire i giochi ma sbagliava il calcio di rigore.

PINTURETTA FALCOR – LORESE 2-2 (ARBITRO: Nazzari di Ascoli Piceno. RETI: 20’ Paolucci,30’ Birilli,49’ Mezzabotta, 70’ Feroce.  NOTE – Spettatori  200 circa. Ammoniti: Marchesani,Marconi,Mariano Giri,Pisani, Caponi. Espulsi: 85’ Cervelli e Castellucci. Angoli: 4-3. Tempi di recupero: 1’+4’). La capolista si ferma al Martellini di Porto San’Elpidio, la Pinturetta gioca una gran partita e di concede il lusso di dividere la posta  al termine di una partita sicuramente bella sotto il profilo agonistico condita da quattro reti di spessore. Il timbro sul pari esterno della Lorese ancora una volta del bomber Feroce,

HELVIA RECINA – CAMERINO  4-1 (ARBITRO:Vitellozzi di Fermo. RETI: 10’ Gigli, 14’ Agnetti,40’ Boukal,75’ Bonifazi,84’ Martarelli. NOTE – Spettatori 100 circa. Ammoniti: Bingunia e Falcioni. Espulso: 60’ Pietrella per doppia ammonizione. Angoli:5-3. Tempi di recupero:3’-4’). Camerino in cerca di rilancio, Helvia Recina cerca di conferme, la spunta la squadra di casa che ha vinto con merito. Ha aperto il valzer di giornata Gigli, un gol che ha messo in difficoltà la squadra camerte che subito il raddoppio al quarto d’ora nulla ha potuto se non ammainare bandiera difronte ad una squadra in gran vena.

IL PERSONAGGIO DELLA SETTIMANA Pietro Canesin (Cluentina). Un cognome difficile visto che il fratello Filippo è da diverse stagioni il bomber principe della Cluentina. Sabato scorso in assenza del fratello ha firmato il gol che ha sbloccato la gara confermando che in casa Canesin il profumo del gol è di casa.

LA SQUADRA DELLA SETTIMANA
1) Frascarelli (Caldarola)
2) Sgalla (Casette Verdini)
3) Salini (San Biagio)
4) Onesini (Fiuminata)
5) Emanuele Ruggeri (Settempeda)
6) Picchio (Samb Montecassiano)
7) Preani (Montecosaro)
8) Durastanti (Helvia Recina)
9) Pietro Canesin (Cluentina)
10) Carboni (Settempeda)
11) Del Medico (Caldarola)
All.: Marcotulli (Pinturetta Falcor)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X