La Maceratese si sveglia nella ripresa
e torna in cima alla classifica

All'Helvia Recina battuto per 2-1 il Montegranaro grazie alle reti nel secondo tempo di Carboni e Rosi
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

 

V4D6980-300x206

di Filippo Ciccarelli

Il rientro tra le mura amiche dell’Helvia Recina porta bene alla Maceratese, che nonostante un primo tempo giocato sottoritmo e con più di una défaillance, capitalizza i secondi 45 minuti per aver ragione di un Montegranaro intraprendente e ben messo in campo.
Di Fabio è privo dello squalificato Benfatto e, con Cucco in panchina, inventa un’inedita coppia difensiva che al centro vede giocare Grcic ed Arcolai. E’ questa la novità principale di uno schema comunque collaudato, che ha in Cacciatore il terminale offensivo e che oggi ha visto impiegati sulla trequarti Eclizietta (a sinistra) Rosi (al centro) e Piergallini (a destra).
Nei primi minuti la Macertese sembra essere in grado di replicare l’inizio di Cascinare, ed i padroni di casa provano ad imbastire subito dei ritmi alti.

V4D6981-300x199
Al 10′ Piergallini, sevito da Cacciatore, alza il pallone dal limite dell’area e lo gira col destro senza causare troppi problemi a Paniccià. Gli attacchi di Bucci e compagni sembrano avere successo soprattutto sulla sinistra, dove Marconi (che verrà sostituito da Pierluigi al quarto d’ora) ha più di un problema a contenere Eclizietta. I veregrensi possono contare sulla velocità del trittico Rossi-Sanda-Castellano in avanti, e sulla solidità in mezzo al campo garantita da giocatori come Bosoni e Polenta. Al 24′ Sanda riceve dalla destra il pregevole assist di Rossi, ma la sua conclusione ravvicinata viene murata da Russo. Il Montegranaro approfitta di una Maceratese lunga, imprecisa e che privilegia in modo forse eccessivo il lancio lungo: al 33′ Viti pennella dalla sinistra un pallone che Rossi calcia rasoterra sul secondo palo, nell’occasione è bravo Carfagna a spedire in corner. L’ultimo pericolo per la porta di Paniccià, invece, lo porta Cacciatore che al 36′ si districa nell’area avversaria e mette in mezzo un pallone su cui né Rosi né Piergallini riescono ad arrivare. Nella seconda frazione la musica cambia. Al 4′ Cacciatore riceve al limite dell’area spalle alla porta da Piergallini ma viene raddoppiato,  tre minuti dopo Russo s’inventa un tiro dal limite dal vertice sinistro dell’area di rigore ma Paniccià mette in corner con un colpo di reni.

V4D7058-300x211

Il maceratese Fabio Massimo Conti, direttore sportivo del Montegranaro

I biancorossi continuano a premere sull’acceleratore, ed al 10′ Piergallini serve Cacciatore che spara alto dal dischetto del rigore.
Il risultato si sblocca su calcio piazzato, grazie alla punizione calciata al 20′ da Carboni e deviata dalla barriera; Paniccià si tuffa ma la traiettoria lo mette fuori causa, per la gioia dei molti tifosi presenti all’Helvia Recina. La Maceratese potrebbe chiudere la partita con una splendida azione nata sull’asse Cacciatore-Piergallini: al 25′ l’esterno riceve dalla punta e restituisce il pallone proprio al bomber biancorosso che, complici il velo di Rosi e la finta che disorienta il suo marcatore, riesce a concludere addosso a Paniccià.
Il Montegranaro non si lascia intimidire e passa al 32′: Sanda riceve un pallone lanciato dalla linea mediana direttamente in area di rigore, si  libera di Grcic e serve Angelini che da pochi passi non sbaglia e realizza l’1-1.

V4D6993-300x211

Di Fabio richiama in panchina Eclizietta e Piergallini, ed inserisce Massetti e De Marco. L’esterno classe ’86 che è stato a lungo tenuto lontano dal terreno di gioco per problemi fisici si rende subito importante, ed al 36′ da il la ad un’insistita azione dei padroni di casa, che prima sfiorano il goal grazie a Cacciatore (chiuso in extremis da Paniccià) e poi passano in vantaggio grazie ad un pallone crossato dalla sinistra messo in rete da Bruno Rosi.
Il finale è thrilling, la Maceratese viene schiacciata nella propria metà campo ed il Montegranaro potrebbe pareggiare al 39′ con un tiro in mischia sugli sviluppi di un corner che Carfagna ribatte miracolosamente in calcio d’angolo. L’ultima emozione la regala Angelini, che al 44′ su punizione sfiora la rete ma non ottiene niente di più di un tiro dalla bandierina.
La Maceratese soffre ma conquista i tre punti che le permettono di scavalcare il Tolentino e di riportarsi in vetta alla classifica, grazie anche alla personalità mostrata dopo il pareggio degli ospiti. Il campionato è ancora lunghissimo, ma certi segnali sono importanti e possono tracciare il sentiero per il prosieguo della stagione. E non diciamo altro.

V4D7098-300x199

IL TABELLINO

MACERATESE          2
MONTEGRANARO  1

MACERATESE: Carfagna 6.5, Donzelli 6.5, Russo 6, Arcolai 6.5, Bucci 6.5, Grcic 6, Piergallini 6 (33’st De Marco sv), Carboni 6.5, Cacciatore 6.5 (40’st Romanski sv), Rosi 7, Eclizietta 5.5 (30’st Massetti sv). A disposizione: Martinelli, Tartabini, Traini, Cucco. All. Di Fabio.

MONTEGRANARO: Paniccià 6.5, Cento 6 (19’st Marchegiani), Viti 6, Polenta 7, Comotto 6, Marconi sv (15’pt Pierluigi 6.5), Laconi 5.5, Bosoni 6.5, Sandà 6, Rossi 6.5, Castellano 6 (1’st Angelini 6.5). A disposizione: Tirabasso, Lanternari, Pagnoni, Cingolani. All. Morreale.

Arbitro: Pompei Poentini di Pesaro.

Reti: 20’st Carboni, 32′ st Angelini (Mt), 36’st Rosi.

Note: spettatori 750 circa. Angoli 9-3 per il Montegranaro. Ammoniti Cento, Bosoni, Sandà (Mt), Bucci, Carboni, Massetti.

(Foto di Guido Picchio)

V4D7107-300x210   V4D7110-244x300   V4D7114-300x269   V4D7118-300x251   V4D7120-300x200   V4D7123-300x207   V4D7131-300x188   V4D7134-300x200

V4D6994-300x231   V4D6995-208x300   V4D6999-300x210   V4D7003-300x200   V4D7009-300x252   V4D7025-300x192   V4D7030-255x300   V4D7034-300x211   V4D7037-300x195   V4D7045-300x200   V4D7048-260x300

Cacciatore1-300x200

L'attaccante della Maceratese Cacciatore

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X