Un etto di eroina nel reggiseno
In manette donna tunisina

CIVITANOVA - Arrestato dalla Guardia di Finanza anche il compagno. In totale sequestrati 125 grammi di stupefacente
- caricamento letture
P1030595-300x225Arrestati a Civitanova in pieno centro storico due spacciatori tunisini trovati in possesso di 125 grammi di eroina. Alcuni cittadini avevano segnalato al Sindaco di Civitanova dei movimenti sospetti nei giardinetti al centro della città. I finanzieri hanno raccolto la segnalazione del primo cittadino e in soli due giorni hanno identificato i possibili spacciatori, l’hotel dove alloggiavano e sono intervenuti mentre si stava contrattando la cessione di una dose ad un tossicodipendente.

Nella serata di ieri le Fiamme Gialle si erano appostate nel centro di Civitanova seguendo le mosse di una donna di origine tunisina che, in base alle indagini, risultava dedita all’attività di spaccio. Nel contempo, un’altra pattuglia era pronta ad intervenire  nei pressi della camera d’albergo dove la donna dimorava con il suo compagno
L’intervento si è materializzato quando la donna ha iniziato a contrattare la cessione di una dose ad un tossicodipendente, che poi ha dichiarato di essere un cliente abituale della stessa.
La donna aveva nascosto ben 99 grammi di eroina all’interno del proprio reggiseno, ma non è sfuggita alla perquisizione effettuata con l’ausilio di personale femminile della locale Polizia Municipale. La droga era confezionata in 45 dosi pronte per l’uso ed in altri due panetti.
La tunisina ha cercato di avvertire il proprio compagno, ma i finanzieri erano già entrati nella stanza dell’hotel occupata dall’uomo, rinvenendo altri 26,5 grammi di stupefacente e tutta l’attrezzatura necessaria per il confezionamento delle dosi. Sono stati rinvenuti ben dodici telefoni cellulari che sono stati sottoposti a sequestro.
I due sono stati arrestati ed associati al carcere di Camerino e di Montacuto.
L’attività si inserisce nella collaborazione tra le diverse istituzioni, recentemente segnalata dall’apposita commissione istituita presso la Prefettura di Macerata per contrastare il proliferare dello spaccio degli stupefacenti.

P1030606-300x225   P1030605-300x225



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X