Civitanovese-show al Polisportivo
3-1 alla Santegidiese

SERIE D - Gara in discesa dopo l'espulsione di Coccia. A segno De Vincenziis, Mandorino e Traini. Nel finale autogoal di Paganotto. In campo per gli abruzzesi i "big" Giorgio Galli e l'ex Giorgio La Vista
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

civitanovese-3-santegidiese-1-1-300x199 di Laura Barbato

Dopo 90 minuti di gioco la Civitanovese conquista, davanti a un migliaio di tifosi, la terza vittoria consecutiva battendo con un netto 3-1 una Santegidiese rimaneggiata a causa delle assenze forzate di Censori e Dario Casali. Ottima la partenza della squadra ospite che fino alla mezz’ora riesce a costruire importanti occasioni da rete e non lascia spazi alla manovra rossoblu; ma come spesso accade nel calcio proprio nel loro momento migliore, sono gli uomini di Cornacchini a portarsi in vantaggio con un gol di De Vincenziis. La squadra, guidata quest’oggi da Fusco, perde la testa e Coccia si fa espellere per un brutto fallo ai danni di Castracani. Nel secondo tempo non c’è storia con un De Vincenziis che gioca tra le linee, approfittando dell’uomo in meno e uno Stefano Mandorino autentico padrone del centrocampo. E’ suo il gol del raddoppio: punizione perfetta che si insacca sotto l’incrocio dei pali. Il match, ormai, è un monologo rossoblu e al 72’ Traini trattenuto in area va giù: calcio di rigore. Sul dischetto si presenta lo stesso Traini che lascia immobile il portiere. 3-0 per la Civitanovese. Il match non ha più nulla da dire, ma nel primo minuto di recupero sugli sviluppi di un calcio d’angolo Paganotto segna nella sua porta.
rete-su-rigore-di-traini-michaelLa Civitanovese, contro il fanalino di coda abruzzese, deve rinunciare allo squalificato Buonaventura e agli infortunati Traoré e Rachini, dall’altra parte la situazione non è delle più semplici: fuori Censori, Casali  ed il mister Fontana. I primi minuti del match sono un assedio della Santegidiese. Al 10’ un assist di Rizzi a scavalcare la difesa, consente a La Vista di trovarsi solo davanti al portiere, la palla esce di poco. Un minuto dopo è la Civitanovese a rendersi pericolosa con una punizione che Stefano Mandorino manda di pochissimo sopra la traversa. La squadra ospite fa circolare meglio la palla e i rossoblù non riescono a costruire un’azione degna di nota. Al 16’, nuovamente grazie ad un lancio dalle retrovie, Galli tra due difensori rossoblù riesce a stoppare la palla e tirare: tutto facile per Hrivnak. I marchigiani soffrono l’atteggiamneto dei ragazzi in maglia bianca. Nel momento migliore della squadra di Fusco, Fabio Mandorino crossa dalla sinistra, il portiere esce a vuoto e De Vincenziis ne approfitta, 1-0. La partita cambia radicalmente quando l’arbitro Mangino manda prematuramente negli spogliatoi Coccia per un’entrata violenta su Castracani, è rosso diretto. Con un gol di vantaggio e l’uomo in più la Civitanovese dilaga. Al 38’ Stefano Mandorino entra in area, semina un paio di avversari ma il suo tiro potente colpisce in pieno Ciccanti. Poco dopo è ancora De Vincenziis a rendersi protagonista con un rasoterra di poco a lato. C’è ancora il tempo per un’ultima occasione rossoblu; Trillini mette Marci solo davanti al portiere ma sbaglia clamorosamente mandando la palla sopra la traversa. Il primo tempo finisce con la Civitanovese tutta votata in attacco e la Santegidiese ancora sotto shock per un’espulsione forse esagerata. Il secondo tempo si apre con gli ospiti che reclamano un rigore dopo un contrasto, tra Bizzarri e Bolzan. Al 7’ della ripresa è ancora la squadra di Fusco a rendersi pericolosa questa volta dagli sviluppi di un calcio d’angolo, La Vista si trova la palla tra i piedi, tiro a giro potente, fuori veramente di pochissimo. Da qui in poi è un monologo della Civitanovese. Stefano Mandorino, dopo aver colpito la traversa nel primo tempo, sempre su punizione, con un rasoterra velenoso prende il palo. Al 16’ è sempre Mandorino che lotta nei pressi dell’area avversaria e conquista un ottimo calcio di punizione. Tiro perfetto, sotto l’incrocio dei pali, Ciccanti non può nulla. E’ la rete del raddoppio rossoblù.
Al Polisportivo è Civitanovese-show: Stefano Mandorino da centrocampo lancia in velocità De Vincenziis anticipato dall’uscita del portiere che mette in fallo laterale. Al 33’ Traini in percussione dalla destra entra in area avversaria, viene trattenuto e per l’arbitro è rigore. E’ lo stesso Traini a batterlo: portiere immobile e palla alla sua destra. La partita ormai non ha più nulla da dire. Il Polisportivo è in festa mente i tifosi ospiti non possono far altro che guardare. Il quarto uomo segnala tre minuti di recupero. La Santegidiese cerca il gol della bandiera e lo trovo con Paganotto che dagli sviluppi di un calcio d’angolo, nel disimpegno difensivo sbaglia completamente e insacca nella porta sbagliata. La partita si conclude con il punteggio di 3-1 per la squadra di Cornacchini, che conquista la terza vittoria consecutiva, sale a 11 punti in classifica e mantiene il secondo posto. Ottime risposte per i rossoblù che con un atteggiamento di grande squadra hanno saputo approfittare nel migliore dei modi la superiorità numerica. Per la Santegidiese, invece, continua il momento no. Un solo punto in cinque gare, ora la classifica diventa veramente pesante. La stessa sfida andrà nuovamente in scena mercoledì 13, a Sant’Egidio dove in palio ci saranno gli ottavi di Coppa Italia.

Il tabellino

Civitanovese 3-1 Santegidiese

CIVITANOVESE: Hrivnak, Castracani, Mandorino F., Marci, Bolzan, Paganotto, De Vincenziis (83’Filiaggi), Mandorino S., Spinaci (58’ Traini), Fabi Cannella (70’ Mongiello), Trillini. A disposizione: Giacomozzi, Sbaraglia, Natalini, Mongiello, Traini, Filiaggi, Martelli. All. Cornacchini.

SANTEGIDIESE: Ciccanti, Difino (46’.Montanari), Coccia, Patti, Bizzarri, Sosi, Rizzi, Pietrucci, Galli, La Vista (63’ D’Amore), Palma (55’ Allegretti). A disposizione:  Palmieri, Bizzarri, D’Ippolito, Montanari, D’Amore, Allegretti, Casali M.   All. Fusco S. (Fontana squalificato).
Arbitro:  Mangino di Tivoli.

Reti: 30’ De Vincenziis; 59’ Mandorino S; 72’ Traini (rig.); 91’ Paganotto (aut).

Note: spettatori: 1000 circa.  Ammoniti: Mandorino S, Trillini, Patti, Bizzarri. Espulso Coccia. Recupero: 1’+3′.

(Foto di Roberto Vives)

castracani-federico-trillini-massimigliano-civ.  
  civitanovese-3-santegidiese-1-300x199   rete-di-de-vincenziis-ivan   rete-di-mandorino-stefano  



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X