Maceratese, 4-0 al Servigliano
Adesso sotto con la Coppa

CALCIO D'ESTATE
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Maceratese-Servigliano-8-300x200 di Filippo Ciccarelli

La Maceratese si congeda dalle amichevoli precampionato imponendosi sul San Marco Servigliano con un perentorio 4-0. Risultato mai in discussione, con l’undici del primo tempo che potrebbe ricalcare quello schierato domenica prossima per l’esordio ufficiale della stagione in Coppa, contro la Belvederese. Si è finalmente rivisto in campo Cristian Cacciatore, autore di una prestazione convincente ed anche di una rete. Tra i pali spazio a Martinelli per oltre un’ora di gioco; il giovane biancorosso difenderà la porta anche a Belvedere Ostrense, vista la squalifica di una giornata che Carfagna deve scontare. A centrocampo Rosi viene tenuto a riposo, ma la coppia centrale rimane quella ormai consolidata e formata dal duo Grcic-Carboni, con Giandomenico trequartista, Romanski a sinistra (invertirà la fascia nella seconda frazione) e Piergallini a destra. In difesa Benfatto e Cucco sono i centrali, Russo terzino sinistro e l’ultimo acquisto Donzelli esterno basso di destra.
Pronti-via e subito la Maceratese potrebbe passare in avanti: al 4′ Giandomenico mette un pallone delizioso sulla corsa a Cacciatore, che con un gioco di fino si libera del marcatore, ma nel tentativo di piazzare il tiro calcia alto. Non passa neanche un minuto che, come già accaduto contro la Folgore Falerone, capitan Giandomenico trova la via del goal, grazie all’assist di Carboni.
Al 13′ bella combinazione Donzelli-Giandomenico-Cacciatore, con la punta che calcia di nuovo alto sopra la porta difesa da Tassotti.
Maceratese-Servigliano-5-200x300 La Maceratese continua ad attaccare, ed un altro protagonista dell’amichevole contro la Folgore Falerone, Matteo Piergallini, timbra il cartellino: assist al bacio di Cacciatore, inserimento fulmineo dell’esterno biancorosso classe ’90 che prende d’infilata i due centrali del Servigliano e pallone in rete. La partita è già virtualmente chiusa, ma al 18′ Smerilli cerca di impensierire la sua ex squadra con un diagonale terminato di poco a lato. I ragazzi di mister Di Fabio pensano ad impostare la manovra, e nel corso di un’insistita azione offensiva il pallone capita a Grcic che al 39′ coglie un palo col mancino.
Il secondo tempo si apre sulla falsariga del primo, con il croato della maceratese in crescita dopo un avvio sotto tono e l’assist per il bomber Cacciatore, che al 4′ non sbaglia: palla piazzata di giustezza in rete e 3-0. I cambi stravolgono le formazioni, ma le giovani leve della Maceratese non si distraggono e riescono comunque a creare gioco.
Al 6′ Mazzetti scocca un tiro pericolosissimo che si sarebbe insaccato sotto la traversa, se non fosse stato per la pronta risposta di Martinelli. I ritmi si abbassano, ma la Maceratese riesce sempre a rendersi pericolosa, specialmente con le incursione di Romanski dalla fascia destra: proprio dall’iniziativa dell’under biancorosso nascerà la rete del poker, segnata a tre minuti dalla fine della partita da Patrassi, un giovanissimo già in rete al torneo Fanelli contro la Montegiorgese.
Maceratese-Servigliano-7-300x200 Insomma, risultato rotondo e prestazione assolutamente convincente: tanto più che la formazione ospite, a dispetto della categoria di campionato inferiore, può annoverare giocatori di tutto rispetto quali Tassotti, Fagiani, Sgammini, Smerilli, Marcoaldi, Ciabattoni e Tomeo, tutti in campo dal primo minuto contro la Maceratese. Una partita vera, che i biancorossi hanno saputo vincere divertendo; adesso, però, c’è la Coppa d’Eccellenza, da giocare su un campo ostico come quello della Belvederese, prima avversaria (sempre in trasferta) pure in campionato. Subito dopo, mercoledì 7 settembre, all’Helvia Recina arriva la Fermana.  Si comincia a fare davvero sul serio.

Maceratese-ServiglianoMaceratese-Servigliano-2-300x200

 

 

 

 

 

 

 

 

***
4-0

MACERATESE: Martinelli, Donzelli, Russo, Benfatto, Grcic, Cucco, Piergallini, Carboni, Cacciatore, Giandomenico, Romanski. Entrati nel secondo tempo: Carfagna, Tartabini, Arcolai, Ciabattoni, Agyeman, Cacopardo, Patrassi, Massetti A. All. Di Fabio.

SAN MARCO SERVIGLIANO: Tassotti, Massetti V., Silenzi, Fagiani (39′ pt Mazzoleni), Sgammini, Traini, Carlacchiani, Smerilli, Marcoaldi, Ciabattoni, Tomeo. Entrati nel secondo tempo: Trapè, Fratini, Viozzi, Torquati, De Minicis, Achilli, Sanniola, Mazzetti, Battilà Ercoli, Leoni, Pignotti, Pietrangeli. All. Armini.

Marcatori: Giandomenico al 5′ pt,  Piergallini al 15′ pt, Cacciatore al 4′ st e Patrassi al 42′ st

Note: Calci d’angolo 6-1 per la Maceratese. Recupero 0’+1′.

Foto di Matteo Cicarilli

Maceratese-Servigliano-3-300x200 Maceratese-Servigliano-6-300x200

 

 

 

 

 

 

Maceratese-Servigliano-4-200x300

 

 

 

 

 

 

 

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X