Lube, le nuove divise ufficiali
guardano al passato

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Divise-ufficiali-Lube

Le nuove divise ufficiali della Lube (clicca sull'immagine per l'ingrandimento)

Nuove divise in vecchio stile per la Lube Banca Marche, che per la stagione 2011/2012 rinnova anche il suo look da sfoderare sul campo di gioco (nella foto i disegni definitivi), riproponendo il colore bianco in maniera pressoché totale sulla prima maglia di gioco (il rosso resta soltanto sui bordi laterali e su quelli delle maniche, oltre che nel colletto) e sui pantaloncini, così come avvenuto dalla fondazione della società fino alla stagione 2000/2001, quella delle prime storiche vittorie della formazione cuciniera. Confermato invece il colore blu per la seconda divisa da gioco (blu anche i pantaloncini), mentre l’altro ritorno al passato riguarda la maglia del libero, che sarà unica e di colore rosso (a partire dalla stagione 2001/2002 era sempre stata giallo-verde). Le divise da gioco ufficiali della Lube Banca Marche saranno prodotte anche per la prossima stagione da Asics, che ha scelto per la squadra biancorossa la stessa divisa attualmente utilizzata dalla Nazionale italiana. E le altre novità di rilievo presenti su maglie e pantaloncini della squadra allenata da Alberto Giuliani riguardano gli sponsor: sono diverse e importantissime, infatti, le aziende che hanno scelto di entrare per la prima volta nel mondo Lubevolley, affiancando quelli che ormai possiamo considerare a tutti gli effetti dei partner storici della società cuciniera (che sfoggerà per la prima volta il marchio rinnovato dell’azienda proprietaria Cucine Lube), quali Banca Marche, Oro Della Terra, Macrosoft, Ica Vernici, Novarese Calzature, Orizi Poltrone e Divani, Edilcasa Caccamo, Rhutten, Cagnini Costruzioni, Dinamica Promotions e Energy 4 Evolution per ciò che riguarda la maglia del libero. In bella vista sulla maglia si aggiungono infatti anche il marchio Cintioli, azienda di Castelfidardo (AN) specializzata nelle lavorazioni meccaniche in lamiera, quello dell’impresa edile Papa Nicola, che opera da oltre 40 anni nei settori dell’edilizia stradale ed industriale, scavi, demolizioni, sbancamenti ed urbanizzazioni in tutte le Marche, infine, Voispeed, una tecnologia italiana di telefonia software per tutte le aziende, sviluppata dall’azienda civitanovese Harpax.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X