All’Helvia Recina i problemi
spuntano come funghi

Brutta sorpresa al raduno della Maceratese: le condizioni del terreno di gioco sono improponibili
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
V4D5555-300x200

I funghi hanno infestato il manto erboso dell'Helvia Recina

di Filippo Ciccarelli

A fare compagnia alla Maceratese, che oggi scendeva in campo per il primo allenamento (leggi l’articolo) in preparazione della prossima stagione calcistica, non c’erano solo i dirigenti, i giornalisti e gli appassionati presenti in tribuna. Il terreno dell’Helvia Recina è infatti infestato da funghi, che hanno creato vistosissime chiazze ai bordi ed in mezzo al campo, ed hanno potuto familiarizzare con tutti i giocatori e con lo staff biancorosso.
“Il problema è noto, questo è il terzo anno consecutivo che si presenta, anche se nei due anni precedenti non è stato così vistoso” spiega Adriano Corsalini, che si occupa della manutenzione del manto erboso per conto della Maceratese. “So che Danilo Bozzi, che è il capo giardiniere, aveva già provveduto ad informare il comune un mese fa, mandando una e-mail con tanto di foto, perché cominciavano a presentarsi le prime chiazze, ma nessuno è intervenuto. Paradossalmente, il fatto che il terreno dell’Helvia Recina sia così bello folto, favorisce un fenomeno del genere. L’erba andrebbe tagliata per far respirare il campo, ci sono delle macchine apposite per poter fare questo tipo di lavoro: in ogni caso si doveva intervenire prima, quando le macchie erano circoscritte. Adesso, oltre ad utilizzare prodotti appositi per debellare il fungo, bisogna riseminare l’erba, il problema sorge con l’innaffiatura, visto che acqua e funghi vanno a nozze. Si può rimediare, ovviamente, ma ci vuole tempo e l’intervento comporta più costi rispetto ad uno realizzato preventivamente”.

(foto di Guido Picchio)
V4D5557-200x300V4D5562-300x200V4D5560-300x200

 

 

 

 

 

 

V4D5553-300x200V4D5556-300x200



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X