Assemblea dei soci al Cus Macerata
Eletti i nuovi membri

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Cus-Macerata-2-300x220

E’ un Cus Macerata più giovane quello uscito dall’annuale assemblea dei soci svoltasi sabato presso la sede di via Valerio. Un incontro particolarmente affollato ed importante perché prevedeva l’elezione dei nuovi membri del Consiglio direttivo e del Collegio dei revisori. Per i prossimi 4 anni quest’ultimo organo sarà presieduto dal dottor Alfredo Benedetti e ne faranno parte Simone Medei e Cristiano Delcuratolo, mentre il Consiglio sarà composto da Andrea Scoppa, Michele Zampolini, Tommaso Bacosi, Matteo Palmioli, Patrizia Magnante e dall’ingegner Patrizio Micucci delegato con nomina rettorale. Dunque, linea verde a livello dirigenziale, nuova linfa ed entusiasmo dietro al presidente-totem Antonio De Introna, detentore del record in Italia per longevità a capo di un ente sportivo: ben 48 anni! Sabato nella sua relazione ha indicato i 3 prossimi obiettivi da raggiungere: codificare in maniera chiara i rapporti con l’Università in campo economico ed organizzativo; risanare i bilanci con l’aiuto dell’Ateneo e del CUSI; realizzare la Cittadella dello Sport a Fontescodella prima che diventi un’incompiuta. Nell’arrivare alle conclusioni De Introna ha però confessato anche stanchezza mista a delusione: “Avevo deciso in maniera irrevocabile – le sue parole – di non ricandidarmi più, perché comincio ad essere veramente stanco e volevo, quindi, lasciar spazio ad un giovane che fosse in grado di assumersi la responsabilità di portare avanti tutta la gestione dell’Ente. Poi mi sono reso conto che al mio successore non avrei fatto sicuramente un piacere, ma un autentico dispetto perché l’avrei caricato, in un momento così critico, di responsabilità gestionali e finanziarie veramente enormi. Mi vedo pertanto costretto, a causa anche di forti pressioni istituzionali, ad accettare la candidatura con l’impegno ufficiale di portare avanti il mandato fino al momento dell’agognato pareggio finanziario. In quel preciso istante, convocherò un’ Assemblea Straordinaria dei Soci e, senza aspettare la scadenza canonica del mandato, mi dimetterò dal mio incarico proponendo il nome del mio successore”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X