Cesa: “Pettinari simbolo
della battaglia nazionale dell’Udc”

Il segretario nazionale dei centristi a Corridonia per la presentazione della lista e per sostenere il candidato presidente
- caricamento letture
cesa_pettinari2-300x248

Lorenzo Cesa e Antonio Pettinari

di Alessandra Pierini

«Le alleanze a livello locale si fanno sulle persone. Abbiamo 56 candidati nel resto d’Italia dove corriamo soli o con il terzo polo. In provincia di Macerata abbiamo preferito ripetere l’esperienza fatta in Regione perché stiamo facendo molto bene». Sono queste le parole con cui Lorenzo Cesa, segretario nazionale dell’Udc, sostenitore fino all’ultimo della costituzione di un terzo polo anche per le provinciali maceratesi, ha spiegato il cambio di rotta. «Il terzo polo non poteva essere fatto con un mese e a Macerata abbiamo fatto scelte coraggiose. Siamo perciò orgogliosi di avere un nostro uomo a capo di un’alleanza nella quale crediamo molto».

candidati_udc

I candidati Udc

Lorenzo Cesa ha partecipato alla presentazione della lista di Antonio Pettinari questo pomeriggio all’Hotel Grassetti e ha criticato le polemiche innescate dagli avversari politici, in particolare dal Pdl e da Remigio Ceroni che il segretario non ha mai chiamato per nome ma con l’appellativo “quel signore”: «Noi abbiamo il nostro stile basato sulla sobrietà che si addice ad un momento difficile come questo per il Paese. E’ indecente come Pettinari sia stato preso di mira con argomentazioni ridicole. Se quel signore che si accanisce con lui e si è persino messo in testa di cambiare la costituzione si occupasse degli alluvionati anziché di fare chiacchiere sarebbe un bene per tutti. La campagna elettorale non è una vendita di sogni perché la gente è stufa delle promesse mai realizzate. Far vincere Pettinari in questo momento è far vincere l’Udc a livello nazionale».

mariani_marconi_cesa_pettinari_ubaldi

Maria Berenice Mariani, Luca Marconi, Lorenzo Cesa, Antonio Pettinari e Rosalba Ubaldi

Cesa è intervenuto anche sulla questione Parmalat, dopo che questa mattina la francese Lactalis ha lanciato un’offerta pubblica di acquisto dell’azienda del latte: «Ormai la Parmalat è in mano ai francesi ed è inutile che il Presidente del Consiglio continui con i suoi vedremo o faremo visto che ormai è tutto deciso».
Il candidato presidente Antonio Pettinari si è soffermato a lungo sui punti del programma elettorale che vanno dal lavoro alla difesa del reddito, dal progetto giovani alla valorizzazione del modello marchigiano di impresa, dal turismo alla cultura. Ha poi chiarito ai suoi la posizione riguardo l’amministrazione e la campagna elettorale: «Noi non abbiamo mai modificato il nostro mandato elettorale e lo abbiamo sempre onorato fino in fondo. Non connoteremo la nostra campagna con insulti e offese ma incontreremo la gente per far capire come risolveremo i problemi. Se dovremo dare risposte che riducono il numero dei consensi lo faremo perché fondamentale per noi è l’onestà».
udc-2-300x216

Tra i candidati figura anche Luca Marconi, assessore regionale, che correrà nel collegio di Recanati I: «Mi mancavano solo le provinciali – ha esordito, per poi continuare – noi non facciamo le cose per mandato dall’altro ma ci confrontiamo e chiariamo. Con coraggio abbiamo lanciato la candidatura naturale di Tonino e per questo abbiamo contro sia la destra che la sinistra. Noi siamo i moderati e con i nostri compagni di viaggio ci troviamo bene, affrontiamo problemi concreti e facciamo respirare la gente intorno a grandi ideali».
Tutti i candidati si sono presentati singolarmente e tra i tanti “buon lavoro a tutti” e in “bocca al lupo” Leonardo Melatini del collegio di Potenza Picena ha richiamato persino De Gasperi «Se tornasse, approverebbe questa alleanza». Massimo Pizzichini ha invece preso in prestito il suo slogan dalle comunali: «Stiamo scrivendo  – ha detto – una nuova storia per Macerata». Che sia un segnale di prossimo avvicinamento alla coalizione che governa il Comune di Macerata? Certo è che il sindaco Romano Carancini  gliene chiederà i diritti.

(Foto di Guido Picchio)

udc-5-300x278

 

bottacchiari

cesa_pettinari

cesa_pettinari3-300x250

ubaldi_cesa_pettinari

udc

udc-3-300x200 udc-4-300x232

udc-6-300x205

udc-7-300x200



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X