Munteanu è scatenato: pokerissimo
Avis Ripe ad un punto dal trionfo

IL PUNTO SUL TORNEO DI TERZA CATEGORIA
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
COSTANTIN-MUNTEANU-COLBUCCARO

Costantin Munteanu del Colbuccaro

di Luigi Labombarda

In Terza categoria è arrivato il giorno del trionfo per il Rione Pace che, con due gare d’anticipo, si è aggiudicato il girone G e ritorna in Seconda categoria; cancellata l’incredibile retrocessione dello scorso anno per mano del Sarnano grazie ad un campionato da indiscussi dominatori. I maceratesi vanno ad affiancare la Vigor Montecosaro nel novero delle promosse ed ora tutta l’attenzione è rivolta al girone H dove all’Avis Ripe San Ginesio basterà un punto a Colmurano per festeggiare. La 24° giornata ha registrato 12 vittorie casalinghe, 5 quelle fuori casa e 4 pareggi; ancora tanti i gol segnati, ben 77, grazie a diverse goleade, e proprio in una di queste c’è stato l’exploit di Munteanu. Il rumeno del Colbuccaro è infatti andato a segno ben cinque volte, issandosi in vetta alla classifica cannonieri del girone H con 22 marcature complessive (al pari di Remigi del Visso). Analizziamo ora la situazione dei tre gironi, a 180 minuti dal termine della regular season.

La vittoria che ha regalato la promozione al Rione Pace è giunta nel derby con il Real Macerata: la solita partenza-sprint degli uomini di Montenovo, con la doppietta di Pompei, poi qualche rischio di troppo ed il Real ha creduto così nella rimonta, ma Marconi calcia sul palo il rigore del possibile 2-2. L’Abbadiense vince 5-2 ad Appignano (spicca la tripletta del difensore goleador Calamante), consolida il secondo posto in classifica ed inguaia l’Amatori, visto che il suo quinto posto è insidiato ora a tre lunghezze dalla coppia composta da Robur (3-0 all’Aurora San Severino) e Pioraco (5-1 a Sforzacosta). Per quanto riguarda le altre in zona playoff, vince in casa la Sefrense 2-1 sull’Accademia Montefano mentre cade a sorpresa il Macerata 1921, sconfitto 2-0 ad Esanatoglia, ma non pregiudica la sua classifica. Completa il quadro il successo per 3-0 della Nova Camers sul Fabiani Matelica, due formazioni che non hanno più nulla da chiedere a questo campionato.

Solo un punto separa l’Avis Ripe San Ginesio da una storica promozione in Seconda, intanto continua la sua corsa con il 2-0 alla Nuova Mogliano, mentre il Visso risponde con il 4-1 alla Nuova Pausula e blinda almeno il secondo posto, che vuol dire la migliore partenza nella griglia playoff. Lo scontro diretto tra Montemilone e Real Molino finisce 1-1: al vantaggio casalingo di Sargoni rimedia Shafi con un rigore trasformato per fallo su Petroselli. Torna a vincere dopo 7 partite il Morrovalle, che batte 3-1 il Borgo Mogliano e si rallegra per il ritorno a pieno regime di Christian Berdini (due reti per lui). A Corridonia va in scena una gara molto divertente tra CSKA Corridonia e Pian di Pieca, con gli ospiti che riescono ad andare due volte in vantaggio ma al termine prevale il CSKA per 4-3. Nettamente a senso unico invece quella tra Colbuccaro e Vigor Sarnano, con i padroni di casa che straripano e vincono 8-0 (ben 5 gol di Munteanu). La Colmuranese va a vincere 2-1 al “Ciabocco” di Petriolo (il San Marco non perdeva in casa dalla prima di ritorno). A queste gare aggiungiamo il recupero disputato ieri sera tra Pian di Pieca e Real Molino, con gli ospiti vincenti per 2-0 (doppietta di Montecchia) ed ora difendono il quinto posto con 4 punti in più del Colbuccaro.

Nel girone I la Vigor Montecosaro, ormai tranquilla per la promozione già tranquilla, non fa regali agli avversari. Davanti al proprio pubblico ferma sull’1-1 lo United Civitanova: al vantaggio ospite di De Santis risponde il capitano Alessandro Cesca con un gran gol dalla distanza. Dopo questo pareggio la partecipazione ai playoff della formazione allenata da Giordano Perini è sempre più a rischio, visto che la Nuova Picena si è portata ad un solo punto dal quinto posto, grazie alla sofferta vittoria per 2-1 sul San Giuseppe. Continuando a parlare delle prime posizioni, dilaga il San Girio nel derby con Il Borgo Montelupone, mentre lo scontro diretto tra Real Montecò e R.M. Civitanova vede prevalere i padroni di casa grazie ad una rete di Muzi nella prima frazione. Equa divisione della posta nelle gare La Saetta-Nuova Libertas (1-1) e Real Citanò-San Marone (2-2), mentre la firma di Maximiliano Monti regala i tre punti al Maranello contro il Video Shop.

IL PERSONAGGIO DELLA SETTIMANA: Fulvio Pompei (Rione Pace). La vetrina è per il centrocampista arancionero, trasformatosi in attaccante per necessità (14 gol in campionato), che con la sua doppietta sancisce la promozione del Rione Pace.

IL TOP 11:
1-    Berrè (Vigor Montecosaro)
2-    Petroselli (Real Molino)
3-    Monti (Maranello)
4-    Grelloni (Visso)
5-    Fiorentini (Sefrense)
6-    Serpilli R. (CSKA Corridonia)
7-    Falasca (M.R. Pioraco)
8-    Pompei (Rione Pace)
9-    Munteanu (Colbuccaro)
10-    Ruani (Abbadiense)
11-    Piccioni (Robur Macerata)
All. Quaglia (Nuova Picena)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X