Le 15 perle di bomber Tonici:
“Il merito va diviso
con tutti i miei compagni”

TOLENTINO - Il capocannoniere dell'Eccellenza non guarda la classifica: "Pensiamo a vincere gara dopo gara"
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Tonici_Andrea1-225x300

Il bomber del Tolentino Andrea Tonici

di Paolo Del Bello

Con quella segnata domenica scorsa alla Biagio Nazzaro, Andrea Tonici ha raggiunto quota quindici nella classifica dei marcatori, risultando il giocatore più prolifico dell’intero campionato di Eccellenza. L’ultimo gol, anche se su calcio di rigore, non è stato certo facile perchè la partita si stava incanalando sullo zero a zero. L’esecuzione dal dischetto è stata esemplare, da vero bomber, palla da una parte e portiere dall’altra. Per il Tolentino sono stati tre punti importantissimi come ci conferma lo stesso giocatore.

Bomber Tonici torniamo sulla vittoria contro la Biagio…

“Non è stata una partita semplice. Il campo di gioco molto pesante non ci ha certo agevolato; era difficile giocare in velocità. Abbiamo affrontato un avversario molto forte che fa della difesa la sua arma migliore ed è una delle formazioni meno battute. Siamo stati pazienti, non ci siamo fatti prendere dalla frenesia ed al momento giusto è capitata a Federico (Melchiorri) l’occasione giusta che abbiamo sfruttato nel migliore dei modi”.

Quelli di domenica quindi sono tre punti molto pesanti?

“Sicuramente, perché dopo il pari in casa del Real Metauro siamo tornati subito a vincere e l’abbiamo fatto contro una squadra forte e ben messa in campo che gioca un buon calcio e che finora è stata l’unica formazione a battere la capolista”.

Un successo che vi permette di rispondere alla vittoria dell’Ancona…

“Noi in questo momento non pensiamo all’Ancona, ma pensiamo a giocare e vincere partita dopo partita, quando ne mancheranno quattro o cinque alle fine inizieremo a guardare la classifica.

Per concludere, si aspettava di segnare cosi tanto?

“Ad un attaccante fa sempre piacere fare gol. Il merito però va diviso insieme a tutti i miei compagni di squadra che mi mettono nelle condizioni di far gol. Con Federico Melchiorri mi trovo molto bene. E’ forte fisicamente, è forte di testa, è veloce, siamo due giocatori che in mezzo al campo per le nostre caratteristiche ci integriamo molto bene”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X