Lube-Roma,
Corsano torna a Macerata:
“Questa targa mi lascia perplesso”

Si gioca alle 18 al Fontescodella. Il grande ex non sarà della partita per infortunio: "Con questo riconoscimento la società non ha dimostrato coerenza"
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Cena-Corsano-4-217x300

Mirko Corsano senza peli sulla lingua, spara sulla società

di Andrea Busiello

Domani al Fontescodella, nel giorno di Santo Stefano, sarà di scena il match tra Lube e Roma con i biancorossi di casa che cercheranno di fare bottino pieno per consolidare la già invidiavibile posizione di graduatoria, mentre i capitolini hanno l’obiettivo di fare punti per entrare tra le prime otto della graduatoria alla fine del girone di andata. Noi abbiamo sentito uno dei tanti ex, ma probabilmente quello che sta più a cuore ai tifosi biancorossi: ovvero Mirko Corsano, che non ha avuto parole tenere nei confronti della sua ex società. Mirko Corsano ha giocato a Macerata per ben 11 stagioni consecutive vincendo diversi trofei.

Che sensazione sarà per lei giocare per la prima volta da avversario al Fontescodella?

“Sarà una sensazione particolare entrare nel Palas da avversario. Non avrei mai voluto che ciò accadesse, ma purtroppo lo sport è anche questo e va accettato”.

Ci diceva però che domani sarà ai box…

“Si, ho dei problemi al polpaccio destro e di comune accordo con lo staff abbiamo deciso di saltare la sfida di domani, mentre contro Latina nella prossima gara di campionato dovrei essere a disposizione”.

La Lube ha pensato ad una targa ricordo prima del match in suo onore…

“Francamente la società si è dimostrata molto poco coerente con questa scelta, sarebbe stato meglio non premiarmi dopo il trattatamento che ho ricevuto. Sono molto perplesso di questo riconoscimento, mi sa tanto di un qualcosa che non rispecchia la realtà ma che deve essere fatto quasi obbligatoriamente per salvare la faccia”.

Corsano-1-200x300

Mirko Corsano ai tempi della Lube

Domani per Roma sarà molto dura fare punti in casa della Lube…

“Si, è inutile nasconderlo. La Lube è una grandissima squadra e noi cercheremo di fare il possibile; siamo un gruppo giovane e con tanti ragazzi esordienti, non è certo da queste partite che Roma deve fare bottino pieno ma i miei compagni ci proveranno fino alla fine”.

Ci teneva infine a salutare affettuosamente i tifosi biancorossi anche attraverso le colonne di CM…

“Si, perchè nei tantissimi anni di militanza a Macerata ho instaurato un rapporto splendido con la tifoseria e già a maggio quando arrivò la separazione dalla Lube ci fu un fiume di affetto nei miei confronti che mi rese felice. Vorrei abbracciare tutti i supporter biancorossi, ho saputo che mi hanno riservato una gradita sorpresa per domani”.

mirkocorsano

L'ex libero della Lube Mirko Corsano in azione



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X