Real Muscolina campione di solidarietà
Inviata in Etiopia una muta da gioco
per giovani calciatrici

Nel frattempo, la classica cena natalizia ha chiuso i battenti dell'annata 2010 per il sodalizio civitanovese
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Real-Muscolina-campione

di Emanuele Trementozzi

La Real Muscolina ha chiuso la prima parte della stagione sportiva con il secondo posto a due punti dalla capolista Real Montecò, la miglior difesa e il secondo miglior attacco, ma il risultato più bello l’ha messo a segno lo scorso 7 dicembre quando, a Debre Markos in Etiopia, sono state consegnate le mute da gioco inviate dalla società civitanovese alle bambine africane assistite dalla O.N.G. C.V.M. Occasione, la giornata nazionale dell’HIV/AIDS, alla presenza di autorità e organizzazioni impegnate nella lotta al virus ma anche nel sostegno dei bambini. La società, presieduta da Sergio Diomedi, ha provveduto all’invio del vestiario che permetterà alle bambine del luogo di svolgere attività sportiva e ottenere quell’emancipazione che troppo spesso è subordinata al volere dell’uomo e che solo lo sport può regalare in posti così remoti. Il progetto continuerà in futuro con l’invio di scarpe da tennis, che le condizioni di povertà non permettono di acquistare e il sodalizio civitanovese provvederà appena possibile a colmare questa mancanza. Anche per questo hanno scelto di giocare a calcio, spiega Chaina Mulugeta: “È una questione di parità di genere, perché i maschietti sì e noi no? Noi siamo come loro e possiamo fare le cose che fanno loro. Se qualcuno ci chiederà perché abbiamo scelto questo sport o ci prenderà in giro perché siamo ragazze che giocano al calcio, spiegheremo loro le nostre motivazioni”. Nel frattempo ieri sera si è tenuta la tradizionale cena di Natale presso la Trattoria Lo Monte di Civitanova Marche, alla presenza della dirigenza tutta e delle due squadre maggiori: calcio maschile di Terza categoria e calcio a 5 femminile militante in Serie A. Dunque sugli scudi la società di Diomedi, che oltre a raggiungere importanti traguardi sul campo ha ottenuto il più grande successo fuori, con un progetto di solidarietà che fa onore a tutti i dirigenti.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X