Un Tolentino incerottato
riceve la sorpresa Corridonia

ECCELLENZA - Nei cremisi diverse le assenze. Derby interessante anche per i tanti ex in campo
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Capparuccia-Silvestre-Vicente-80-d-tess_8_12_09-200x300

Il difensore Capparuccia del Tolentino, squalificato per la gara di domani

di Paolo Del Bello

Piena emergenza in casa cremisi in vista del derby contro il Corridonia. La sfida di Ancona ha lasciato i segni perché oltre a Melchiorri e Caracci espulsi nel corso della sfida del “Del Conero”, il Tolentino ha perso anche Capparuccia, squalificato per aver raggiunto la quarta ammonizione. Come se non bastasse, si è fermato anche Moschetta che non sarà della partita, cosi come Sbrollini. Fermani ha ripreso ma si accomoderà in panchina, in compenso mister Mobili riavrà a disposizione Panti che ha scontato i due turni di squalifica. Il Tolentino dopo la bella prestazione di Ancona, torna davanti al pubblico amico per affrontare quella che al momento è sicuramente la squadra più in forma, il Corridonia di mister Ciarlantini, uno dei tantissimi ex che vestono i colori rosso verdi. Oltre al tecnico, infatti, in passato hanno vestito la maglia cremisi il suo secondo Giulietti, il direttore generale Massimo Ciocci che ha allenato il Tolentino prima di mister Mobili e tantissimi giocatori, dai vari Nerpiti, Marasca, Barucca, Dell’Aquila, Amaolo, Raffaeli, Pandolfi e Taglioni. Si preannuncia quindi una sfida molto difficile per il Tolentino che se vuole ancora inserirsi nella lotta per la prima posizione, deve solo vincere. Per quanto riguarda la partita, mister Mobili si è detto fiducioso e spera che la sua squadra possa ripetere l’ottima prova di una settimana fa ad Ancona ma con un risultato favorevole al Tolentino. Viste le tante defezioni, la formazione anti-Corridonia è pressoché fatta. Con Giulietti in porta, la linea di difesa sarà composta da Pistelli, Salvatelli, Ortolani e Iommi, a centrocampo giocheranno Casoni, Iacoponi, Puglia e Panti; mentre in attacco conferma per Tonici e Marcoaldi. Fermani inizialmente partirà dalla panchina. A dirigere Tolentino-Corridonia è stato designato il signor Stefano Guerrieri di Ascoli Piceno, una scelta questa che ha fatto venire i brividi ai tifosi cremisi. La giacchetta nera ascolana infatti nella passata stagione in occasione di Tolentino-Cingolana incappò in una giornata negativa e fu pesantemente contestato.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X