Casette Verdini e San Claudio
capoliste a punteggio pieno

IL PUNTO SULLA SECONDA CATEGORIA
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

La formazione della Settempeda, attualmente seconda in classifica

di Simone Caraceni

Terza giornata dei campionati di Seconda categoria, nel girone E Casette Verdini sugli scudi, nel girone F la rivelazione San Claudio non molla il primato, nel girone G primo hurrà per il Telusiano. Andiamo ad analizzare i tre gironi nel dettaglio. Nel girone E Casette Verdini al comando a punteggio pieno, solo il Villa Musone tiene il passo della corazzata di mister Ruffini che ha avuto il suo bel da fare per spezzare la coriacea resistenza del Csi Recanati. La formazione di Lorenzini chiude bene ogni spazio e si porta in vantaggio con un improvviso raid di Chiusaroli, nella ripresa reazione rabbiosa dei padroni di casa che capovolgono la contesa con Cassetta e Di Gioia a nove minuti dal termine. Appignanese e Helvia Recina perdono leggermente terreno ma conservano un attico privilegiato in zona play-off dove fa capolino il Real Porto, vittorioso per 4-3 sul terreno dell’Atletico Ancona al termine di una gara ai limiti del paranormale. Ospiti avanti di tre segnature dopo 28 minuti con una doppietta di Ciondolini e un gol di Quadri, rimonta sensazionale dei dorici che fissano il risultato sul 3-3, sembra finita ma una beffarda conclusione dal limite di Bastanzo affonda la formazione anconetana in pieno recupero. Punto prezioso per la Junior P.Recanati che risale dallo 0-2 contro la Real Cameranese, perde invece l’Ediartis Cingulum contro il Pietralacroce che tra le mura amiche si dimostra avversario da prendere con le molle. Colpo di reni dell’Acm Sambucheto che mette in cascina i primi tre punti stagionali con il 2-0 all’Aries Trodica archiviato nel primo quarto d’ora di gara: resta al palo l’Aries che compie un deciso passo indietro rispetto alla prova gagliarda mostrata contro il Casette Verdini. Nel girone F continua la favola del San Claudio che regola per 3-1 una tenace Belfortese, il primato della squadra di Bernabei non è certo estemporaneo ma frutto di una buona coralità di gioco e di un attacco sfavillante. Apre le danze Giustozzi su assist di un ispiratissimo Stortoni, pari ospite con Fondati che sfrutta una disattenzione collettiva della difesa avversaria, la Belfortese manca il possibile vantaggio con Pietrangeli stoppato da una prodigiosa uscita di Tentella. Nella ripresa il San Claudio cambia marcia con le reti di Stortoni su calcio di punizione e di Fabiani al termine di un contropiede da manuale. Al secondo posto resta la Settempeda che supera per 2-1 l’Amatori Corridonia, una gara ostica per la squadra di Bozzi contro un avversario scorbutico e mai remissivo. Locali in vantaggio con Tiranti dopo neanche 60 secondi, raddoppio di Magnani in seguito ad una portentosa discesa di Paniccià sull’out sinistro, accorcia Mirko Frattari e il finale si fa sofferto per la Settempeda che non perde compattezza e attenzione mantenendo l’esiguo vantaggio fino al triplice fischio conclusivo. Terzo posto solitario per la Folgore Castelraimondo che nella ripresa trova la combinazione giusta per scardinare la cassaforte difensiva dell’Elfa Tolentino: Grasselli sblocca, Macovei e Sparvoli su rigore arrotondano fino al 3-0 conclusivo. Pari emozionante fra Caldarola e Muccia, maturato nei dieci minuti finali, Mendez illude la squadra di Tesauri, una punizione millimetrica di Fede salva la squadra di Mora dalla prima capitolazione stagionale. Gara dai due volti, meglio il Caldarola nella prima frazione, Muccia più autorevole e propositivo nella ripresa. Prima vittoria per il Pievebovigliana che punisce un Serralta bello ma poco concreto, doppietta di Vrioni per la squadra di Canestrini, non basta al Serralta la rete di Picirchiani. In coda scialbo 0-0 fra Urbisaglia e Sarnano, partita bloccata con rari sussulti, quasi tutti di marca urbisalviense, il Sarnano arranca nel finale ma la porta di Ciccioli resta immacolata. Rimonta mozzafiato della Palombese sul campo della Nuova Dimensione, la formazione calzaturiera vola sul 3-1 ma nel concitato finale la squadra di Moretti risale la china, anche grazie ad un contestatissimo penalty nei minuti di recupero. Nel girone G il Telusiano passa a Ponzano di Fermo contro la New Generation, decisivo Coppini a tre minuti dal termine, per il Villa 2003 pareggio in extremis contro l’Azzurra Fermo, un guizzo dell’ex Moglianese Marino al 94′ salva la squadra di Cruciani.

Angelo Ortolani, allenatore della Folgore Castelraimondo

IL PERSONAGGIO DELLA SETTIMANA: Giordano Bernabei (All.San Claudio). Il suo San Claudio vince e diverte e non sarà certo una meteora in questo campionato, la squadra mostra solidità ed equilibrio, superando con carattere anche i momenti di difficoltà.

TOP 11:

1 Tentella (S.Claudio)

2 Paniccià (Settempeda)

3 Cinquegranelli (Acm Sambucheto)

4 Passarini (F.Castelraimondo)

5 Marino (Villa ’03)

6 Grasselli (F.Castelraimondo)

7 Stortoni (S.Claudio)

8 Quadri (R.Porto)

9 Ciondolini (R.Porto)

10 Vrioni (Pievebovigliana)

11 Mendez (Muccia).

Allenatore: G.Bernabei (San Claudio).



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



Donazioni
Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X