Tonici: “I miei gol
per un traguardo importante”

Il bomber del Tolentino indica nell'Ancona la favorita numero uno dell'Eccellenza
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Tonici_Andrea1-225x300

Il bomber del Tolentino Andrea Tonici

di Andrea Busiello

In questo inizio di stagione sta facendo faville con la maglia del Tolentino, in Eccellenza. Stiamo parlando del bomber Andrea Tonici che con una perfetta media realizzativa di una rete a partita (3 le gare giocate in campionato) ha spinto la truppa di mister Mobili in vetta alla graduatoria, seppur appaiata ad altre formazioni. Stando alle classifiche estive il Tolentino era squadra inserita dagli addetti ai lavori come una delle big, ed in effetti il campo sta testimoniando a loro favore. Proprio con Tonici abbiamo fatto un bilancio del campionato e parlato delle prospettive personali e di squadra.

Tonici, inizio migliore per lei non poteva esserci…

“Personalmente è stato un inizio di stagione molto buono ma il campionato è lungo. Ci mancano i due punti di Fabriano, allora si che potevamo parlare di inizio perfetto ma va bene anche così”.

E’ considerato uno dei migliori attaccanti della categoria. Cosa ne pensa?

“Mi fa piacere questa cosa. Io devo pensare a fare il mio per il Tolentino. Ci sono tanti altri attaccanti di grande valore come il mio compagno Marcoaldi o le punte dell’Ancona, oltre a Cacciatori della Maceratese”.

L’obiettivo dichiarato del Tolentino è la promozione in D. Chi le fa maggiormente paura?

“Indubbiamente l’Ancona. Poi inserirei Fermana e Tolentino. Per quello che riguarda la truppa dorica è una squadra ancora in costruzione ma sono convinto che è la favorita numero uno in questo campionato”.

E’ arrivato da poco in casacca cremisi. Ambiente e società come le sono parse?

“Ambiente buono e società seria. Mi sono subito trovato a mio agio dato che conoscevo il mister e gran parte dei compagni di squadra; si è creato un bel gruppo e mi auguro di poter arrivare molto lontano quest’anno”.

Obiettivo personale fissato a quanti gol?

“Non dico numeri. Spero solo che ne faccio quanti ne servano per raggiungere un traguardo importante per il Tolentino”.

Domenica al Della Vittoria arriva il Real Metauro…

“Sfida difficile. Loro sono una buona squadra ma se abbiamo lo stesso atteggiamento avuto a Fermo sono convinto che possiamo fare bottino pieno e rimanere in vetta. Dipende da noi, dovremo essere decisi sin dai primi minuti ed avere un approccio positivo”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X