Baseball, pari amaro per Macerata a Parma

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Si conclude con un pareggio che lascia un po’ di amaro in bocca la trasferta a Parma della Hotsand. Gara uno che scorre via veloce, complice le ottime prestazioni dei due partenti, Tonellato da una parte e Corsaro dall’altra, i quali lasciano poco o niente all’attacco. In una gara così chiusa ha vinto sicuramente il miglior lanciatore visto che Tonellato, ha subito solamente due valide in sei riprese, portandosi così a ben cinque vittorie e zero sconfitte. La gara non regala particolari emozioni, e l’unico punto dell’incontro arriva nella quarta ripresa, con LoPipero che colpisce un singolo al centro, rubando poi la seconda base, portandosi quindi in posizione punto. A questo punto sale in cattedra Mozzorecchia, che porta a casa LoPipero con una linea al centro. La salvezza della partita viene sugellata dall’ennesima magnifica prestazione di Ercolani, il quale in tre riprese lanciate subisce zero valide, mettendo strikeout 4 battitori avversari.

Gara due invece inizia subito in salita per la Hotsand il quale con Cingolani subisce subito due punti nella prima ripresa, subendo ben cinque valide. La chiave per interpretare la partita però è data dal fatto che escludendo la prima ripresa, la formazione emiliana è riuscita a colpire solamente altre due valide nel resto della partita, valide che però hanno fruttato ben cinque punti, mentre la formazione maceratese nonostante la sconfitta è stata in grado di colpire ben nove valide, riuscendo però a segnare solamente due punti, arrivati uno al quarto inning grazie al doppio di Mozzorecchia seguito dal doppio di Forcellini (nella foto), e l’altro all’ottavo con valide back-to-back di Cingolani, Patrizio e Forcellini. E proprio quest’ultimo infatti è stato il migliore tra le file degli Angels, chiudendo la giornata con un 4/8 che lo porta a .350 di media battuta complessiva. Gara due quindi termina sul risultato di 7-2; questo pareggio porta la Hotsand in terza posizione solitaria in classifica, grazie anche al pareggio fra Verona e Castenaso. Nelle altre partite Riccione travolge Livorno e Catania si arrende al Nettuno.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X