Una cinica Fermana
vince 3 a 1 a Tolentino

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

avallone

di Roberto Scorcella

Cinica, determinata e anche fortunata, la Fermana ha dovuto soffrire non poco per avere ragione di un Tolentino eccessivamente penalizzato dal punteggio. La squadra di Ciocci, infatti, ha giocato probabilmente la miglior gara della sua stagione, ma ha pagato a caro prezzo un paio di errori in difesa che sono risultati fatali ai fini del risultato finale. Dopo pochi secondi Mercuri batte una punizione dalla tre quarti che trova liberissimo Sbrollini nell’area piccola: il suo colpo di testa, però, è impreciso. Al 3′ Mercuri inventa un’azione personale che lo porta solo davanti a Ruspantini. Il gol sembra cosa fatta, ma il numero 10 cremisi conclude debolmente e il portiere può bloccare agevolmente. Al 13′ i tifosi del Tolentino esultano quando un gran tiro di Garbuglia da 30 metri sembra infilarsi in rete, ma è solamente un’illusione ottica. Azione fotocopia al 17′ con protagonisti diversi: a tirare dalla distanza è Casoni, ma Ruspantini ci arriva con la punta delle dita mettendo in corner. La Fermana nei primi 30 minuti è tutta nelle conclusioni da fuori area di Cicotello e Angelini che non impensieriscono Natali. La squadra di De Amicis si rende pericolosa al 35′, quando Cazzella evita il fuorigioco e tocca in area per Cicotello sul quale rimedia Ortolani. Al 38′ Cacciatori inventa per Cazzella, ma l’attaccante viene provvidenzialmente anticipato da Natali. Il Tolentino continua a insistere, ma al primo errore viene punito. E’ il 42′ quando Ortolani sbaglia un rinvio che finisce sui piedi di Cacciatori. L’attaccante, senza pensarci troppo, scaraventa un destro forte e preciso all’incrocio dei pali portando la Fermana in vantaggio. Nella ripresa la squadra cremisi si ripresenta in campo con la stessa determinazione della prima parte di gara e al 3′ è ancora Sbrollini ad avere la palla giusta per riequilibrare il risultato, ma da pochi passi mette incredibilmente alto sopra la traversa. Il Tolentino costruisce altre due palle gol, prima con un tiro di Mercuri e poi con un colpo di testa di Ortolani. Il nuovo entrato Cardinali al 39′ sigilla il risultato: Tacconi si fa soffiare la palla da Cicotello che passa a Cazzella. L’attaccante vede arrivare Cardinali e lo serve: la conclusione a girare di sinistro non lascia scampo a Natali. Neanche un giro di orologio e al 40′ la Fermana cala il tris con Cicotello che, servito da Cardinali, calcia di destro al volo dal dischetto del rigore. La palla tocca il palo e si insacca. Punizione troppo pesante per il Tolentino che trova il meritato gol della bandiera in pieno recupero. Ruspantini abbatte ingenuamente Garbuglia in area: rosso diretto per il portiere e calcio di rigore che Avallone (nella foto) trasforma battendo Cazzella, improvvisatosi portiere.

***

IL TABELLINO

1-3

Tolentino: Natali, Tacconi, Casoni, Pandolfi, Ortolani, Monteneri, Dell’Aquila, Avallone, Garbuglia, Mercuri, Sbrollini (25′ st Verdolini). All. Ciocci. A disposizione:Caracci, Leonelli, Moschetta, Serantoni, Raffaeli, Nobili
Fermana: Ruspantini, D’Eustacchio, Colella (13′ st Corradetti), Casali, Cameli, Troli, Petrucci (4′ st Cardinali), Angelini, Cazzella, Cacciatori (31′ st Simoni), Cicotello. All. De Amicis. A disposizione: Zepponi, Attorressi, De Reggi, Pompei
Arbitro: Montanari di Ancona (Esposito e Cariero).
Marcatori: Cacciatori (F) al 42′, Cardinali (F) al 39′ st, Cicotello (F) al 40′ st, Avallone (T) su rigore al 48′ st.
Note: espulso Ruspantini (F) al 47′ st per fallo da ultimo uomo. Ammoniti Ruspantini, Cameli e Cardinali (F), Casoni (T). Calci d’angolo 10 a 3 per il Tolentino. Spettatori 350 circa con larga rappresentanza ospite.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X