Mondiali di baseball, l’Australia
batte il Messico davanti agli occhi
di Ivan Miljkovic

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

mondiali baseball

di Tommaso Venturini

Macerata si congeda nel migliore dei modi dal Mondiale di Baseball. Grande spettacolo di pubblico anche per il match serale che ha visto di fronte Australia e Messico, dopo il notevole successo della gara disputata martedì scorso dagli Stati Uniti contro il Giappone. Davanti agli occhi di Ivan Miljkovic, ex opposto della Lube Banca Marche, sempre amato a Macerata, le due compagini hanno dato vita ad una gara spumeggiante con gli attacchi a superarsi inning dopo inning. Dopo il minuto di silenzio in onore ai militari caduti a Kabul giovedì scorso, Andrea Cingolani (campione italiano nel volteggio lo scorso anno) ha effettuato il lancio d’apertura. Dopo 9 inning di altissimo livello gli australiani sono riusciti a superare la formazione messicana con il punteggio di 6-5, dopo aver rimontato lo 0-3 iniziale grazie al fuoricampo da tre punti di Harman al 5° inning. Da lì in avanti la squadra del manager Deeble ha preso le redini del gioco e ha deliziato la folla (circa 1200 spettatori) che ha quasi gremito le rinnovate tribune del diamante di Via Cioci, con grandi giocate sia in attacco che in difesa. Dopo essersi portati sul 6-3 all’ottavo inning, gli australiani subiscono nell’ultimo attacco messicano un gran fuoricampo da due punti ad opera di Martinez, ma riescono ugualmente a portare a casa il match.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X