Sangiustese, gli allievi
vincono il trofeo Velox

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

La Sangiustese festeggia la vittoria del  Velox 2009

di Enrico Scoppa

La Sangiustese sale sul podio della trentaduesima edizione del trofeo Velox riservato alla categoria allievi organizzato da Maceratese e Real Macerata. Per il tecnico dei calzaturieri Angelo Carducci è il quinto successo personale avendo guidato Robur Macerata, Maceratese e Sangiustese ma anche l’ultimo visto che è nell’aria una sempre più probabile separazione. In poche parole il tecnico rossoblù lascerà la Sangiustese per altri lidi dopo cinque stagioni sicuramente importanti. Battuta nella finalissima l’Ancona guidata egregiamente da David Finocchi. In vantaggio la Sangiustese al 16’ con Tirabassi, la formazione rossoblù andava vicina al raddoppio al 32’ con Allegretti, ma il suo gran tiro veniva respinto dal palo di sinistra della porta difesa da Ripa. Il pareggio dorico arrivava al 38’: Gattafoni si procurava un calcio di rigore che lo stesso giocatore trasformava. Nella ripresa, al minuto numero 51, gol partita grazie alla punizione bomba di Piermattei che regala alla Sangiustese (nella foto al centro il capitano della Maceratese Luca Gentili premia i vincitori) il Torneo Velox nella categoria Allievi e fa impazzire di gioia tutti i protagonisti calzaturieri. Amara la finale per il terzo posto per la Maceratese che è stata sconfitta per 2-1 dalla formazione del Fano. Inutile la realizzazione di Raponi per i biancorossi che dunque chiudono la manifestazione al quarto posto.

Luca Gentili capitano della Maceratese premia la Sangiustese

TABELLINO DELLA FINALE PER IL 1°-2° POSTO

ANCONA                    1

SANGIUSTESE      2

ANCONA: Ripa, Borgognoni, Bruciapaglia (71’ Puerini), Balestra (69’ Trolli), Belvederesi (41’ Bracalente), Stella, Streccioni (49’ Pucci), Manoni, Marozzi (56’ Coppola), Gattafoni, Bulgaro. A disp.: Mancini, Cassisi. All.:Davide Finocchi

SANGIUSTESE: Palmieri, Cameli, Scaramucci, Cappelletti, Pierluigi, Tassi, Ortenzi, Tirabassi, Allegretti, Diallo, Piermattei. A disp.: Giacomelli, Giuliani, Vecchiotti, Lucani, Vizzi, Bordi. All.:Angelo Craducci

ARBITRO: Vesprini di Macerata (Perri-Petracci)

RETI – 16’ Tirabassi, 38’ (rigore) Gattafoni, 51’ Piermattei

NOTE – Spettatori 600 circa. Angoli  4-5. Tempi di recupero :1’ + 4’

TABELLINO DELLA FINALE PER IL 3°-4° POSTO

MACERATESE       1

FANO                            2

MACERATESE: Di Rienzo (41’ Cruciani), Dario (14’ Sacchi), Pierfederici (75’ Raponi), Tartuferi, Albani, Borgiani, Prosperi, Serrani, Capponi (58’ Bisonni), Tamburini (71’ Salvatori), Cortigiani (50’ Salvucci). All.:Alberto Scuffia

FANO: Ottalevi, Tomassoni (50’ Giacani), Maggiori (62’ Rebiscini), Testaguzza (52’ Coppari), Tarsi, Santinelli, Tarini, Giuliani, Maiorano (71’ Duranti), Biondi, Morici (65’ Massalini). A disp.: Giorgini, Gori. All.:Marco Franceschelli

ARBITRO: Caporaletti di Macerata

RETI: 41’ Biondi, 54′ Morici, 78’ Raponi

LA PREMIAZIONE – Tra gli applausi di oltre seicento spettatori Renato Picchio, presidente del CRA regionale, ha premiato la terna arbitrale composta da Vesprini e dagli  assistenti Petracci, Perri. Il premio “Maceratese dell’anno” è stato conferito a Matteo Elisei, campione italiano di nuoto della Futura sport Macerata nelle specialità venticinque metri dorso e stile libero. Premi per il segretario del comitato organizzatore Paolo Meschini e con lui riconoscimento simbolico allo staff che ha curato l’organizzazione (nella foto in basso al gran completo) in un momento non facile per la Maceratese: meritano la citazione, ha affermato Clementoni, Enzo Balsamo, Thomas Bisonni, Maurizio Salvatori, Stefano Meschini, Enrico Coppari, Pietro Vecchioni, Giuseppe Gallucci, Alberto Scuffia, Alberto Zanconi, Enrica Moretti, Cristiana Principi, Ivano Bisonni, Moreno Morbiducci.

Lo staff organizzativo del Velox 2009



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X