Per Lebl sarà un’estate densa di impegni:
in agenda beach volley e nazionale

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

lebl

Ancora qualche giorno di riposo a Macerata da trascorrere con la famiglia, che si è allargata molto di recente con la nascita della piccola Kristina, la sua secondogenita dopo Natalie. Poi, la prossima settimana, il ritorno a casa, in Repubblica Ceca, che coinciderà con un immediato ritorno al lavoro. Ma sui campi di beach volley. L’estate di Martin Lebl (nella foto), del resto non è una novità, sarà fitta di impegni proprio sulla sabbia. Farà coppia con il beacher connazionale Josef Benes, con il quale prenderà parte al circuito nazionale della Repubblica Ceca (si parte l’1 giugno, previste sette tappe che si giocheranno consecutivamente in altrettanti fine settimana, con l’atto finale che andrà in scena in uno dei tanti magnifici contesti storici della splendida Praga), ed anche a qualche tappa del Challenger e dell’Open FIVB. “Il beach volley – spiega Martin – è sempre stata una mia grande passione. Lo pratico per divertimento, ma anche e soprattutto per restare allenato anche durante l’estate, quando l’attività Indoor è ferma. In passato ho ottenuto qualche buon risultato, su tutti il quarto posto nella tappa marsigliese del World Tour del 2000”. Il Beach Volley è piuttosto seguito in Repubblica Ceca: “Nel circuito nazionale – spiega il centrale di Praga, che ha appena concluso la sua seconda stagione con la maglia della Lube Banca Marche – non ci sono giocatori famosi oltre confine, ma il volley in spiaggia è comunque più seguito di quello che si gioca nei palasport perché d’estate, nelle varie città che vengono coinvolte, ogni tappa è organizzata con un contesto anche extra-agonistico che coinvolge molti giovani, con musica e spettacoli di ogni genere. La pallavolo, parlando più in generale, deve comunque crescere ancora moltissimo dalle nostri parti, sono calcio e hockey su ghiaccio a farla decisamente da padroni. E il fatto di aver ospitato l’ultima edizione della Cev Champions League, purtroppo, non penso abbia contribuito granché: nei giorni in cui si giocava la manifestazione i media locali hanno dato ampio risalto alla manifestazione, ma in quelli successivi alla conclusione della Final Four si è parlato quasi esclusivamente dei problemi creati dai tifosi greci. E ancora se ne parla”. L’epilogo di questa lunga estate di lavoro che attende Martin Lebl, potrebbe invece essere caratterizzato dal suo ritorno in Nazionale, per gli Europei che si giocheranno in Turchia dal 3 al 13 settembre. “Alla Nazionale ho sempre tenuto moltissimo – racconta Martin – L’anno scorso, purtroppo, l’ho dovuta abbandonare nel mese di maggio per un problema alla spalla. Quest’anno non prenderò sicuramente parte alle qualificazioni mondiali, ma per gli Europei dovrei esserci”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X