“Cuochi senza frontiere”,
ricette e prodotti maceratesi
protagonisti su Rete 4

- caricamento letture

foto0189

“Cuochi senza frontiere” invade la provincia di Macerata. La nota trasmissione di Rete 4 nel corso della quale due cuochi improvvisati si sfidano a colpi di ricette nelle piazze e nei luoghi più suggestivi d’Italia registrerà infatti una delle sue puntate proprio nei nostri luoghi e in particolare il conduttore Davide Mengacci domani mattina alle 10,30 sarà in Piazza della Libertà a Macerata e sabato sempre alle 10,30 sarà a Visso in Piazza Martiri Vissani. I concorrenti sono stati scelti in seguito ad  un casting che si è svolto nei giorni scorsi presso la Camera di Commercio e  per Macerata sono un frate cappuccino di Recanati, padre Gianfranco, ed una signora cinese, Can Qui, residente da tempo a Macerata. Il prodotto base delle ricette sarà il carciofo di Montelupone. I concorrenti di Visso sono una signora svedese, Anna, insegnante di yoga e madre di 3 bambini, residente ad Ussita, ed Assunta di Castelsantangelo sul Nera, impiegata ed anche lei madre di due ragazzi. Ingrediente in comune per le ricette sarà il farro.

Casting Aperti

Diverse saranno anche le coreografie che faranno da cornice alla insolita sfida, in particolare a Macerata il set avrà in posizione centrale un  Birroccio (carro tipico della campagna maceratese, decorato in colori vivaci).La trasmissione sarà naturalmente un’importante vetrina per le nostre specialità enogastronomiche. Troveranno infatti posto sulle tavole imbandite vino, olio, legumi, salumi,erbe aromatiche, ortaggi, farine di vario tipo, frutta. Anche l’artigianato avrà un ruolo di rilievo con la presenza di un intrecciatore di vimini per sedie,borse e cassette da arredo a Macerata  e la realizzazione di una piantana in radica di noce a Visso. Nel corso della trasmissione sarà omaggiato anche  Antonio  Nebbia, famoso cuoco del 700 maceratese al quale molti fanno addirittura risalire la ricetta originale dei Vincisgrassi; in particolare sarà allestito un tavolo in  stile 700 con candelabri in argento, trionfo di truffa e piatto da portata in stile con una tipicità del Nebbia e saranno presentate delle  riedizioni delle sue pubblicazioni.Molti saranno anche i gruppi folcloristici e le associazioni presenti: la Pro Loco di Piediripa con le sue  Vergare (massaie)  si esibirà nella preparazione delle tagliatelle e presenterà la  rievocazione storica della Trebbiatura giunta alla 24^ edizione (dal 25 al 28 giugno e dal 2 al 5 luglio) durante la quale si ripropone uno spaccato di vita contadina ormai scomparsa, i gruppi de Li Pistacoppi, la Cocolla e Le Canestrelle si  esibiranno nelle danze della tradizione. L’inviata Michela Coppa per la puntata di Macerata andrà alla scoperta dell’Arena Sferisterio, delle Terme di Sarnano  e racconterà la storia di Padre Matteo Ricci. Per la puntata di Visso scoprirà  Tolentino con la basilica di San Nicola, la basilica di San Martino, il parco dei Monti Sibillini con la sorgente del fiume Nera.

Grazie a questo evento televisivo le tradizioni maceratese varcheranno i confini provinciali per farsi conoscere in tutta Italia. Sarà senza dubbio un importante momento di promozione e valorizzazione sia dei nostri prodotti che soprattutto del nostro territorio da visitare e scoprire.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X