Volley femminile, d’ora in poi
si comincia a fare sul serio

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

700

di Simone Caraceni

Chiusa la prima fase in serie C e D di volley femminile: una settimana di sosta e poi sotto con i gironi play-off e play-out. In Serie C girone A la Sacrata Civitanova supera in casa la Snoopy Pesaro per 3-0, chiudendo il girone al quinto posto in coabitazione proprio con la compagine pesarese. Partita equilibrata e a tratti spettacolare, solo nel terzo set la Snoopy molla la presa lasciando l’intera posta in palio alle ragazze di Maurizio Marega.
Nel girone B la Cosmetal Recanati sbriga rapidamente la pratica Porto Potenza e chiude il girone al comando con 34 punti, 4 in più del Volley 2000 Porto Recanati che in meno di un’ora domina la Lorese di Rapagnani.
La Corplast Corridonia vince una durissima battaglia sul parquet di Amandola che vale il quinto posto in graduatoria: la squadra di Concetti la spunta 15-11 al tie-break con 17 punti di Canullo e 15 di Russomando.
Le prime 4 dei due gironi daranno vita al raggruppamento play-off, le altre a quello play-out: vengono mantenuti i punti incamerati nella prima fase. In Serie D girone B ha riposato l’Helvia Recina di coach Penna, ormai certa
del primato in classifica: nel girone decisivo gli avversari saranno Leoripanus Ripatransone, D.B.Wash Pagliare, Edil Galli S.Angelo in Vado, Pallavolo Fabriano e Della Rovere Mondavio.
Nel girone C, verdetti già ampiamente scritti, Bulli e Pupe perde in casa contro la capolista Ripatransone, la Secursilent Tolentino espugna Fermo in un match ricco di capovolgimenti di fronte. La Markem Forno Regina Montecassiano si impone al tie-break in casa dell’Appignano Volley che ha mostrato evidenti segni di ripresa con l’arrivo in panchina di Sandro Mobili, subentrato ad Aquili. Montecassiano e Bulli e Pupe al girone play-off formato dalle terze e dalle quarte classificate dei 3 gironi: avversari Vidali Agenzia Moda Bimbi Fano, MG Costruzioni Fano, Mantovani Ancona e Ivanosport Montemarciano. Tolentino e Appignano costrette ai play-out retrocessione: Appignano nel girone F (con Montegranaro, Chiaravalle, Senigallia e Acqualagna), Tolentino
nel girone G (con Polverigi, Pergola, Fermo e Castelfidardo). In prima divisione, continua la solitaria marcia di Montecosaro (nella foto) e San Severino che superano rispettivamente Pollenza e Urbisaglia.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X