La Lube di De Giorgi:
“Possiamo migliorare”

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

de-giorgi

E’ una Lube schiacciasassi quella che torna da Treviso con la consapevolezza che la stagione in auge è davvero iniziata sotto i migliori auspici. La formazione di coach Fefè De Giorgi dopo il netto successo conquistato in Veneto ha testimoniato ancora una volta tutta la valenza di un organico costruito per vincere tutto e subito. Inutile nascondersi dietro falsi fatalismi e finti miti aspettando chissà quali indicazioni dal campionato. La certezza è la medesima: questa Lube può ambire a vincere tutto sia in Italia che in Europa perchè il potenziale dei biancorossi è davvero inestimabile. Noi abbiamo ascoltato Fefè De Giorgi sul momento florido che la squadra sta attraversando.

Fefè partiamo dalla vittoria, pesantissima e senza ammissione di replica, conquistata a Treviso…

“Abbiamo disputato una buona prestazione e soprattutto nei primi due set siamo stati molto bravi a tenere duro nei momenti difficili e così siamo riusciti a conquistare un risultato molto importante che ci consente di proseguire sulla scia intrapresa. Sono molto soddisfatto di tutti”.

Questa Lube sta rasentando la perfezione. Cosa manca per migliorare ancora di più?

“Diciamo che la strada intrapresa è quella giusta ma non è corretto dire che siamo vicini alla perfezione perchè dobbiamo continuare a lavorare sodo per migliorare diversi aspetti, a partire quello mentale”.

Sono diversi anni che seguo la Lube da vicino e a mio avviso quella di quest’anno è la squadra più forte mai costruita da Giulianelli e soci…

“Sai, queste sono valutazioni più che altro giornalistiche e a me interessano relativamente ma devo ammettere che in effetti il gruppo costruito è di grande spessore e potersi allenare con la nostra intensità è davvero importante perchè ci permette di lavorare sodo sotto tutti i punti di vista”.

Domenica con l’assenza di Swiderski abbiamo notato un super Snippe..

“Concordo. Lui sa che noi contiamo molto su di lui e ci sta ripagando con prestazioni davvero eccezionali ma se posso, vorrei elogiare pubblicamente Giovi che nonostante abbia giocato poco in questo inizio di stagione si sta dimostrando un autentico professionista che quotidianamente lavora in maniera eccezionale e questo gli fa onore e sono certo che quando sarà chiamato in causa farà bene”.

C’è un ruolo all’interno della squadra che rimane oscuro ai più ma che invece è molto importante, quello del motivatore…

“Una squadra come la nostra molto ambiziosa è ovvio che cura nei minimi particolari tutti gli aspetti ed ovviamente anche il ruolo del motivatore è di grande spessore perchè da delle nozioni preziose sulle dinamiche di gruppo e sulla gestione dei rapporti interpersonali che sono utilissimi. D’altronde essendo un professionista di tale settore non può far che apportare nozioni importanti alla nostra causa”.

Sabato farete visita a Modena, una squadra dal passato glorioso ma in grave crisi…

“Sarà un match duro perchè loro vorranno risollevarsi ma il nostro intento sarà quello di continuare a lavorare bene ed esprimere un livello di gioco che possa aumentare sempre più. Ripeto, abbiamo ancora tante cose da limare ma sono certo che i ragazzi possano conquistare il bottino pieno per rimanere in vetta alla classifica.”

Andrea Busiello



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X